Novak Djokovic: ancora incerto il destino del campione serbo - Come Don Chisciotte

Novak Djokovic: ancora incerto il destino del campione serbo - Come Don Chisciotte
Come Don Chisciotte INTERNO

Nel mondo dello sport, e non solo, continua a tenere banco la situazione di Novak Djokovic.

L’ultima parola spetta ad Alex Hawke, ministro dell’Immigrazione, la cui decisione dovrebbe essere annunciata nelle prossime ore

La tensione tra la Serbia e l’Australia è sempre più alta.

Nuovi sviluppi, rispetto al precedente aggiornamento che vi avevamo dato, stanno complicando la situazione del campione. (Come Don Chisciotte)

Ne parlano anche altri media

Novak Djokovic. La versione di Novak è tutta in un lungo comunicato, affidato ai social media. Nel modulo, Djokovic segnalava di non aver viaggiato all’estero nei 14 giorni precedenti all’arrivo a Melbourne. (Rai Sport)

12 Gennaio 2022. Boris Becker è tornato a parlare di Novak Djokovic. Con Eurosport Boris Becker è tornato a parlare di Novak Djokovic. Sia lui, che la madre, che il fratello di Nole sono troppo emotivi: alcune dichiarazioni dei suoi familiari non lo hanno aiutato". (Sportal)

scriveva entusiasta lo scorso 2 gennaio: "Ho varcato la soglia di Channel 7 quando avevo appena 24 anni da giovane cadetta, e ora torno a leggere le notizie del fine settimana Rebecca Maddern: "Comunque la si guardi, Novak Djokovic è un bugiardo, subdolo, uno str**zo". (Sport Fanpage)

Cosa rischia ora Djokovic? Carcere e 3 anni di squalifica

Dai documenti emersi dopo il primo appello Djokovic aveva infatti dichiarato alle autorità doganali "Il 16 dicembre 2021 ho effettuato il test e mi è stato diagnosticato il SARS-CoV-2 (Covid)". Dunque, oltre a questa, Djokovic rischierebbe di non poter giocare le prossime 3 edizioni dell'Australian Open! (Eurosport IT)

Novak Djokovic è stato incluso nel sorteggio degli Australian Open, giovedì, ma la sua partecipazione rimane in serio dubbio a causa della possibile decisione del Governo australiano di annullare il suo visto. (Redazione Sport Italia News)

Carriera a rischio — Discorso penale a parte, difficile pensare che possa finire cinque anni in carcere, per Novak Djokovic il rischio più grosso è forse quello sportivo. E con la squalifica sportiva rischierebbe la carriera. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr