Concorso esterno in associazione mafiosa, domiciliari per il senatore Luigi Cesaro

NapoliToday INTERNO

Domiciliari per il senatore Luigi Cesaro.

Al forzista gli inquirenti contestano il reato di concorso esterno in associazione camorristica.

"Pertanto, - concludono i Furgiuele e Sanseverino - indipendentemente dalla decisione che verrà adottata dal Senato in ordine alla richiesta di autorizzazione all'arresto, intendono immediatamente proporre istanza di riesame al Tribunale 'della libertà' di Napoli"

Questa la disposizione del Gip, che verrà esaminata da Palazzo Madama. (NapoliToday)

La notizia riportata su altre testate

Il gip Miranda ha firmato l’ordine di arresto ai domiciliari per Luigi Cesaro. Ora la misura è stata trasmessa al Senato, che dovrà riunirsi per valutare il nodo autorizzazione a procedere. (ilmattino.it)

«Ci attiveremo quando arriverà la richiesta», spiega Maurizio Gasparri, al vertice della giunta delle autorizzazioni a procedere di palazzo Madama ed esponente berlusconiano. Come Luigi Cesaro, il senatore di Sant'Antimo, per cui la Procura di Napoli ieri ha chiesto i domiciliari per concorso esterno in associazione mafiosa. (ilmattino.it)

I difensori di Luigi Cesaro, il professore e avvocato Alfonso Furgiuele e l’avvocato Michele Sanseverino, riporta una nota, “dopo aver preso visione del contenuto dell’ordinanza applicativa della misura cautelare emessa dal G. (Cronache della Campania)

I difensori di Luigi Cesaro, il professore e avvocato Alfonso Furgiuele e l’avvocato Michele Sanseverino, riporta una nota, “dopo aver preso visione del contenuto dell’ordinanza applicativa della misura cautelare emessa dal G. (Metropolis)

«In occasione delle ultime Regionali chiesi liste pulite, lascio alla magistratura i giudizi. Io sono contento delle nostre liste». (Corriere del Mezzogiorno)

Luigi Cesaro, disposti gli arresti domiciliari. Adesso, però, la richiesta della misura cautelare dovrà essere sottoposta al Senato, che dovrà votare affinché si proceda oppure contro l'applicazione degli arresti. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr