Mps, Profumo e Viola condannati a 6 anni

Mps, Profumo e Viola condannati a 6 anni
Money.it Money.it (Economia)

Gli ex vertici di Mps Alessandro Profumo e Fabrizio Viola condannati a 6 anni di reclusione nell’ambito del processo sulle operazioni sui derivati dell’istituto di credito toscano.

Condannato a 3 anni e 6 mesi per il reato di false comunicazioni sociali l’ex presidente del collegio sindacale, Paolo Salvadori.

Abbiamo sempre creduto nel corretto operato dei nostri assistiti”, ha commentato uno dei difensori di Profumo e Viola, l’avvocato Adriano Raffaelli. (Money.it)

La notizia riportata su altri media

L’amministratore delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, non deve dimettersi dalla carica a seguito della condanna a 6 anni inflittagli oggi, insieme all’ex ad di MPS, Fabrizio Viola, per aggiotaggio e false comunicazioni sociali (relativamente al primo semestre 2015). (Milano Finanza)

Mps ha invece ricevuto una sanzione pecuniaria da 800mila euro e dovrà rispondere in solido dei danni alle parti civili. Per Profumo (attualmente presidente di Banca Leonardo), Viola e Paolo Salvadori (ex presidente del collegio sindacale di Mps) la Procura aveva chiesto al gip l’archiviazione, respinta, ribadendo la proposta di assoluzione nel dibattimento dello scorso giugno. (Il Riformista)

Il tribunale li ha ritenuti responsabili dei capi di imputazione B e C, cioè false comunicazioni sociali relative alla semestrale del 2015 e aggiotaggio. Alla luce della condanna ricevuta, ci aspettiamo che Alessandro Profumo, nell’interesse dell’azienda, rimetta il mandato da Ad di Leonardo. (Il Fatto Quotidiano)

Caso Mps, condannati a sei anni di carcere Alessandro Profumo e Fabrizio Viola

Previsioni ottimistiche su Leonardo. La novità della condanna di Profumo non sta intaccando le previsioni ottimistiche degli analisti sulle prossime performance in Borsa di Leonardo. Le azioni Leonardo, comunque, restano sotto i riflettori a Milano, alla luce anche delle prime reazioni politiche piuttosto avverse a Profumo. (Money.it)

La lettura del dispositivo - dopo oltre 4 ore di camera di consiglio - si è svolta nell’aula 2 allestita presso il padiglione 4 di Fieramilanocity, dove in questo periodo si stanno celebrando alcune udienze di processi del tribunale milanese per avere spazi piu’ ampi nel rispetto delle normative anti-Covid sul distanziamento. (Corriere della Sera)

Abbiamo sempre creduto nel corretto operato dei nostri assistiti", è il commento dell'avvocato Adriano Raffaelli, uno dei difensori di Profumo (attuale ad di Leonardo) e Viola. Condannato a 3 anni e 6 mesi per false comunicazioni sociali anche l’ex presidente del collegio sindacale, Paolo Salvadori. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr