M5S, strada ormai tracciata: con Rousseau sarà divorzio

M5S, strada ormai tracciata: con Rousseau sarà divorzio
LaPresse INTERNO

Con tutta probabilità con strumenti ‘in house’, nel senso che non ci saranno proprietà esterna come accaduto finora.

(LaPresse) – Il divorzio tra Movimento 5 Stelle e piattaforma Rousseau ormai è un dato assodato.

I Cinquestelle, però, come confermato di recente anche da quello che sarà presto il nuovo leader, Giuseppe Conte, non rinunceranno al principio fondativo della democrazia diretta.

Perché ormai la strada sembra tracciata: a occuparsi del Movimento, dei suoi iscritti e delle votazioni online non sarà più Rousseau

Secondo quanto apprende LaPresse da fonti interne, anche l’ultimatum lanciato oggi dall’associazione guidata da Gianroberto Casaleggio non ha fatto altro che accelerare un percorso che ha ormai imboccato il tratto conclusivo. (LaPresse)

Su altri media

«Il bando per le 2800 figure tecniche che saranno assunte nelle pubbliche amministrazioni del Sud è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Lo scrive su Facebook il sottosegretario al Sud Dalila Nesci, che aggiunge: «A beneficiare saranno le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia che potranno assumere, con contratto di lavoro a tempo determinato, personale non dirigenziale in possesso di specifiche professionalità, nel limite massimo di 2.800 unità per una durata non superiore ai 36 mesi». (Il Vizzarro)

E’ stato pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale il bando per il concorso pubblico per il reclutamento a tempo determinato di 2.800 unità di personale non dirigenziale per la pubblica amministrazione nelle Regioni del Sud. (La Sicilia)

Il bando rientra nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per dare sostegno alla Pa nell’attuazione dei progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza. (Governo)

Roma - Pa, Bando 2.800 assunzioni al Sud

Le regioni interessate sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato (Sky Tg24 )

Le regioni coinvolte sono: l’Abruzzo, la Basilicata, la Calabria, la Campania, il Molise, la Puglia, la Sardegna e la Sicilia. Concorsi pubblici e opportunità lavorative selezionate in collaborazione con https://www. (Live Sicilia)

Concorso 2.800 assunzioni al Sud, come partecipare. Concorso 2.800 assunzioni al Sud, i requisiti. Sono accettate tutte le lauree, e andranno poi documentati ulteriori titoli accademici o professionali specialistici. (dedalomultimedia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr