Toro, i nervi saldi di Cairo dietro alla svolta di Nicola

Corriere della Sera SPORT

Ci volevano nervi saldi sotto Natale, con il Toro in fondo alla classifica e apparentemente senza margini di crescita concreta.

Un aiuto importante, quello del presidente, anche nei confronti di chi aveva condotto così così il mercato estivo, con i vari Rodriguez, Vojvoda, Linetty, Murru, Gojak e Bonazzoli incapaci finora di ritagliarsi un posto sicuro fra i titolari.

È lì che nasce infatti l’attuale svolta granata: prima l’ingaggio di Davide Nicola, quindi i colpi Mandragora e Sanabria, investimenti da 20 milioni di euro complessivi. (Corriere della Sera)

Su altre testate

Ai microfoni di 'Sky Sport', Nicola ha garantito di non voler dare alcun peso a ciò che è successo a Torino prima del suo arrivo: "Non mi interessa. 19 Febbraio 2021. Davide Nicola si gode la fondamentale vittoria del suo Torino a Cagliari, esalta i suoi ma induce anche a non abbassare la guardia. (Sportal)

Decisivo il colpo di testa di Bremer al . Torino, Nicola esulta grazie a Bremer: 1 - 0 a Cagliari. (Zazoom Blog)

Alla fine del match Davide Nicola ha risposto alle domande di SkySport parlando della vittoria importantissima in chiave salvezza. Poi è venuta fuori la loro qualità, specialmente con Nainggolan, e abbiamo abbassato il raggio d’azione» (Calcio News 24)

Nicola: "Di Francesco? Non mi sento il suo giustiziere"

Soltanto 3 gol negli ultimi 6 mesi: la Juventus e Pirlo aspettano la rinascita e il ritorno della Joya per dare una svolta alla stagione. "Gigio 200: 'Vedo Gigio decisivo'": Donnarumma taglia il traguardo delle 200 presenze in Serie A nel derby (Tutto Atalanta)

5,5 Belotti Un primo tempo grigio come la punizione altissima al 6’, l’unica volta che può tirare. 6 Sirigu Nel primo tempo una sola parata su un cross teso, la prima «vera» su un colpo di testa di Joao Pedro all’ora di gioco. (Corriere della Sera)

Non che finora si siano evitati, in momenti di tensione, passaggi da un partito all'altro (come da FI a FdI, da FI a Lega, da FdI a Lega). Alla fine, grazie a un accordo tra tutte le forze politiche, D'Alema rimase presidente e la Lega mantenne la carica di segretario del Comitato (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr