Contributi a fondo perduto attività chiuse, domande al via

PMI.it ECONOMIA

Il contributo viene versato direttamente sul conto corrente (bisogna indicare l’IBAN nell’istanza).

Dal 2 al 21 dicembre, discoteche e altre imprese chiuse per Covid possono chiedere il contributo a fondo perduto del Sostegni bis: istruzioni online.

Nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi viene inviata apposita comunicazione nella sezione dedicata ai contributi a fondo perduto

Attività con ricavi e compensi fino a 400mila euro: contributo di 3mila euro;. (PMI.it)

Ne parlano anche altre testate

In caso di errore entro la scadenza del 21 del mese si può presentare un'istanza sostitutiva, ma anche una rinuncia al contributo già richiesto I vigili filmano tutto: multe da 400 euro. Il sostegno che spetta ad ogni attività economica supportata verrà accreditato direttamente sul conto corrente del beneficiario indicato al momento della domanda. (Il Messaggero)

Economia 12.11.2021, attuativo del nuovo contributo a fondo perduto su base perequativa. In merito invece ai contributi a fondo perduto già ricevuti che devono essere sottratti alla differenza tra i 2 risultati economici, l’elencazione è tassativa e va rispettata alla lettera. (Ratio Quotidiano)

Si potrà quindi fare domanda per due diversi tipi di contributi:. il contributo a fondo perduto per le attività chiuse;. Arriva il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con le istruzioni per fare domanda per i contributi a fondo perduto per le attività chiuse. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

Ecco come richiedere i contributi e il modulo per fare domanda online Domande al via dal 2 al 21 dicembre. Arrivano i sostegni per palestre, piscine, cinema, teatri, discoteche e sale da ballo, cioè le attività rimaste chiuse per le misure anti-Covid. (Corriere della Sera)

Contributi diversi a seconda dell’attività commerciale. La normativa differenzia l’ammontare dei contributi in base al tipo di attività svolta. Alla chiusura il Fisco effettuerà i controlli e accrediterà i contributi direttamente sul conto corrente indicato nell’istanza (Immobiliare.it News)

Con il provvedimento del 29 novembre 2021, firmato dal direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, vengono rese note le modalità e i termini di presentazione dell’istanza per il riconoscimento del cosiddetto bonus discoteche; nonché alcuni importanti chiarimenti relativamente al calcolo e all’erogazione del contributo. (Investire Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr