Confindustria-Intesa Sanpaolo, 150 mld per la crescita

L'Ecodelsud.it ECONOMIA

Un plafond di 150 miliardi messo a disposizione delle imprese, per attivare investimenti e creare nuove prospettive di crescita sostenibile per il Paese.

È il cuore del nuovo accordo siglato a Milano da Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, e Carlo Messina, consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo

(L'Ecodelsud.it)

La notizia riportata su altre testate

Queste iniziative congiunte –hanno consentito di supportare decine di migliaia di imprese e PMI con credito per oltre 200 miliardi di euro, affiancandole nelle fasi più critiche di uno scenario economico in continua evoluzione. (CronacheMarche)

Sono stati declinati e condivisi temi cruciali quali: internazionalizzazione, sostegno alle filiere produttive, investimenti in ricerca e innovazione, valorizzazione degli aspetti qualitativi del credito. (Qui News Cuoio)

Obiettivo più che raggiunto perché, nel match delle 13:30 valevole per la 9a giornata di Premier League, i Blues demoliscono il fanalino di coda Norwich con un devastante 7-0. Il sabato di Premier League, valevole per la 9a giornata, si apre con il sontuoso 7-0 del Chelsea ai danni del Norwich. (Calcio In Pillole)

BANDO NUOVA IMPRESA – Regione Lombardia e Camere di commercio lombarde vogliono sostenere l’avvio di nuove imprese nel commercio, terziario, manifatturiero e artigianato e l’autoimprenditorialità quale opportunità dopo la pandemia Come certificato, anche oggi, dai dati comunicati da Assolombarda che indicano un aumento del 6,4% per le stime del Pil 2021”. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Intesa Sanpaolo ci ha stupito, andando davvero con ilDobbiamo accompagnare il Paese verso l'uscita dalla crisi pandemica, abbandonando progressivamente le misure emergenziali, sostenendo la ripresa e cogliendo appieno le. (Teleborsa)

«Un debito pubblico che è enorme ma sostenibile – aggiunge Messina – E scenderà solo se avremo una crescita forte». Oggi la vera sfida, secondo Messina, è far sì che la ripresa in atto «si consolidi nel tempo e sia diffusa, dando vita a un’economia strutturalmente più robusta». (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr