Rave Party abusivo sul Piave, cinquanta giovani identificati

Rave Party abusivo sul Piave, cinquanta giovani identificati
TrevisoToday INTERNO

L'intervento dei carabinieri è avvenuto intorno alla 2 nel Comune di Crocetta del Montello.

Cinquanta i giovani identificati, per lo più residenti in Provincia di Treviso.

A quanto risulta non sono state comunque trovate persone in possesso di stupefacenti

I ragazzi, per lo più della provincia di Treviso, si sarebbero sostati lungo le sponde del fiume per sfuggire ai controlli.

Era un vero e proprio "rave party" non autorizzato quello a cui i militari dell'Arma hanno interrotto la notte scorsa, sabato 11 settembre, a Giano del Montello. (TrevisoToday)

Se ne è parlato anche su altri media

I militari dell’Arma, avendo appreso la notizia grazie ad una efficace attività informativa, sono intervenuti in forze, verificando sul posto la presenza di circa 150 giovani, provenienti da tutto l’Alto Adige. (Alto Adige)

Considerata la solita narrazione che viene fatta sui rave, le caratteristiche pare ci fossero tutte, o quasi, per credere che si trattasse proprio di un tentativo di rave. Nel frattempo, però, la maggior parte dei ragazzi si era già dileguata alla vista della prima auto (LA NAZIONE)

Sono state identificate 46 personale (tutti maggiorenni tra i 18 e i 40 anni) che poi, al termine dei controlli, si sono allontanate. Domenica scorsa a Cison di Amaro i carabinieri avevano interrotto un rave party con circa 50 ragazzi, anche minorenni. (Il Messaggero Veneto)

Rave party in provincia di Torino, un centinaio di giovani nei boschi

L’intervento si è concluso nel comune di Crocetta del Montello (Treviso) dopo che il gruppo, secondo quanto si è appreso, più volte aveva cercato di cambiare posizione nella boscaglia probabilmente al fine di non essere localizzato. (Corriere della Sera)

Uno dei giovani, risultato essere il proprietario dell’impianto audio, veniva indagato per il furto aggravato dell’energia elettrica, mentre tutti venivano segnalati all’Autorità giudiziaria per il reato di Invasione di terreni o edifici Alla Sala Operativa della Questura, infatti, nella notte tra sabato e domenica erano giunte segnalazioni di una festa con musica ad alto volume. (Questure sul web)

È in corso una riunione tecnica di coordinamento in Prefettura all'esito della quale - informa ancora la Questura - si procederà allo sgombero dell'area. È in corso dalla notte un rave party in una zona boschiva fra i comuni di Reano Villarbasse e Rivoli, nel Torinese. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr