Arrestato un capo milizia di estrema destra per l'assalto al Congresso

Arrestato un capo milizia di estrema destra per l'assalto al Congresso
Corriere del Ticino ESTERI

Non ci sarebbero prove che anch’egli fosse dentro il palazzo, ma fu sicuramente lui a dare direttive e istruzioni agli uomini del suo gruppo.

È la prima volta che gli inquirenti impegnati nella ricerca della verità sul 6 gennaio di un anno fa e il Dipartimento di giustizia muovono come capo di accusa quello dell’eversione, contestato anche ad altre dieci persone coinvolte nelle indagini.

Stewart Rhodes, leader e fondatore delle milizie di estrema destra degli Oath Keepers, è stato arrestato dagli agenti dell’FBI con l’accusa di eversione e di aver cospirato contro il Paese. (Corriere del Ticino)

Su altri giornali

Assalto al Campidoglio, arrestato il leader di estrema destra. Le forze dell’ordine degli Stati uniti hanno arrestato Stewart Rhodes, leader del gruppo di estrema destra Oath Keepers (Custodi del giuramento), dopo essere stato accusato insieme ad altri 11 imputati di cospirazione sediziosa e altri crimini legati all’assalto al Campidoglio del 6 gennaio 2021. (L'Occhio)

Big tech è accusata di non aver fornito le informazioni richieste già dallo scorso agosto (RagusaNews)

L'accusa è di cospirazione Lo riporta il New York Times. (Gazzetta di Parma)

Capitol Hill, Fbi arresta leader degli “Oath Keepers”

Gli aggressori sono entrati violentemente in Campidoglio, si sono scontrati con la polizia e hanno vandalizzato gli uffici dei Rappresentanti. Un anno dopo l’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti, il Dipartimento di Giustizia ha sporto denuncia contro il leader della milizia di estrema destra “Oath-guards” e altri dieci membri del gruppo. (Italnews)

Non ci sarebbero prove che anch’egli fosse dentro il palazzo, ma fu sicuramente lui a dare direttive e istruzioni agli uomini del suo gruppo. È la prima volta che gli inquirenti impegnati nella ricerca della verità sul 6 gennaio di un anno fa e il Dipartimento di giustizia muovono come capo di accusa quello dell’eversione, contestato anche ad altre dieci persone coinvolte nelle indagini. (laRegione)

Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori Notizia in aggiornamento. Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected] Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. (In Terris)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr