Coronavirus, 219 nuovi positivi e quasi 2 milioni di persone immunizzate

Coronavirus, 219 nuovi positivi e quasi 2 milioni di persone immunizzate
COOPERATIVA RADIO BRUNO srl INTERNO

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 (+1 rispetto a ieri), 142 quelli negli altri reparti Covid (+1).

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 45 nuovi casi, seguita da Rimini con 39; poi Reggio Emilia e Modena (entrambe con 28 nuovi casi), Piacenza (24), Ferrara (22) e Parma (15).

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 (+1 rispetto a ieri), 142 quelli negli altri reparti Covid (+1)

Quindi Ravenna (6), Forlì e Cesena (entrambe con 5 nuovi casi) e, infine, il Circondario Imolese (2). (COOPERATIVA RADIO BRUNO srl)

Su altri giornali

Stando a una rilevazione fatta dalla Fondazione Gimbe solo il 38,9% dei siciliani ha completato il ciclo (dose unica o doppia dose). La percentuale di popolazione over 60 che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 21,8% (media Italia 12,4%) (BlogSicilia.it)

A dirlo è uno studio realizzato dai ricercatori cinesi del Centro provinciale di Guangdong sui dati del primo focolaio di Delta in Cina. Tra l'esposizione al virus e la positività del tampone, infatti, sono passati in media quattro giorni, contro i sei del ceppo del 2020 (La Stampa)

«La variante Delta corre molto e registra un aumento della trasmissibilità del 60 per cento rispetto alla variante Alfa — spiega Rezza —. L’organismo europeo prospetta un aumento anche dei morti per Covid-19: saranno 10,5 per milione nella prima settimana di agosto. (Corriere della Sera)

Green pass dopo la seconda dose e vaccino a tutti gli over 60, il piano anti-Delta del Cts

Si tratta di varianti Delta, naturalmente, molto contagiose e che ormai stanno diventando anche qui la maggioranza dei casi positivi. Tuttio i tamponi vengono inviati a Siena per il sequenziamento: e quindi continua l'attesa anche per i risultati dei prossimi giorni (La Nazione)

Intanto le vaccinazioni questa mattina hanno superato quota 520.000 (il numero preciso è 521.685). Le somministrazioni nelle fasce più mature sono rispettivamente 66.648 per gli over 80, 87.970 in fascia 70-79 anni e 100.930 fra chi ha tra i 60 ed i 69 anni. (Ufficio Stampa)

Si raccomanda “il tracciamento di tutti i casi e il loro sequenziamento”, e si ribadisce che “la certificazione verde va rilasciata solo dopo il quattordicesimo giorno dal completamento del ciclo vaccinale, un test diagnostico o la guarigione infrasemestrale”. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr