Ecco cosa implica l’accordo OPEC+ per il prezzo del greggio

Ecco cosa implica l’accordo OPEC+ per il prezzo del greggio
Invezz ECONOMIA

Prospettive tecniche del petrolio Brent. Il prezzo del greggio è in calo, come un’estensione delle perdite della sessione precedente.

Mi aspetto un rimbalzo del prezzo del greggio in mezzo al costante ottimismo sulla crescente domanda di petrolio.

La base di produzione degli Emirati Arabi Uniti è aumentata da 3,2 milioni di barili al giorno a 3,5 milioni di barili al giorno.

Quando… read more. Il prezzo del greggio ha esteso le perdite di venerdì come reazione all’accordo OPEC+ sull’aumento della produzione di petrolio. (Invezz)

La notizia riportata su altri giornali

Opec, c'è l'accordo: allentati tagli alla produzione, patto esteso fino alla fine del 2022 I paesi Opec+ aumenteranno la produzione complessiva di 400.000 barili al giorno al mese a partire da agosto. Condividi. (Rai News)

In un anno, secondo il Codacons i prezzi hanno registrato un aumento del 16,4% Abu Dhabi aveva infatti bocciato il limite imposto in considerazione dei significativi investimenti effettuati per espandere la sua produzione. (La Stampa)

Diffusione dati su prezzi alla produzione relativi al mese di giugno;. - Enac. Dal meeting anche le prime indicazioni sugli strumenti che Francoforte metterà in campo dall'anno prossimo, quando a marzo scadrà il piano Pepp. (La Repubblica)

Petrolio: raggiunto accordo Opec+, prezzi in calo

Gli analisti di Equita ritengono che la notizia abbia risvolti leggermente negativi sul prezzo spot, ma permetta di stabilizzare il greggio su livelli elevati (sopra dei 65-70 dollari al barile). Nel dettaglio, a partire dal mese di agosto, la loro produzione complessiva salirà di 400mila barili al giorno su base mensile. (Finanzaonline.com)

Il nuovo accordo prevede un aumento mensile della produzione di 400000 barili giornalieri a partire dal mese di agosto e l’incremento sarà mantenuto sino a quando non verrà ripristinata per intero la produzione in precedenza limitata dai tagli. (Commodities Trading)

Prezzi del petrolio in calo questa mattina, dopo che ieri, domenica 18 luglio, i produttori mondiali di petrolio aderenti all’Opec+ hanno raggiunto l’accordo per aumentare la produzione a partire da agosto. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr