Timken annuncia chiusura immediata nel bresciano, 106 licenziamenti

Timken annuncia chiusura immediata nel bresciano, 106 licenziamenti
L'HuffPost ECONOMIA

“Una nuova procedura di licenziamento è stata aperta a Brescia.

La multinazionale Timken di Villa Carcina a Brescia questa mattina ha comunicato la chiusura immediata dello stabilimento.

I 106 lavoratori sono già in sciopero e presidio permanente”

Di nuovo una multinazionale del settore automotive, decide di licenziare, dopo la Gkn a Firenze e la Gianetti Ruote in Brianza” scrive su Facebook la Fiom spiegando che la Timken di Villa Carcina “questa mattina ha comunicato la chiusura immediata dello stabilimento senza neanche l’utilizzo degli ammortizzatori sociali. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altre testate

La notizia arriva qualche settimana dopo la chiusura di un altro stabilimento, quello della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto. La Timken annuncia la chiusura del suo stabilimento nel Bresciano: licenziati 106 dipendenti La Timken Company chiuderà lo stabilimento di Villa Carcina, comune in provincia di Brescia, e lascerà a casa 106 dipendenti. (Fanpage.it)

Terminata la cassa integrazione di un anno, infatti, i 106 operai rimarranno senza lavoro È un paesino di 10mila anime in provincia di Brescia a dare il via alla stagione delle vertenze lavorative dopo lo sblocco dei licenziamenti dell'epoca Covid. (ilGiornale.it)

Lo stabilimento di Villa Carcina, dedicato alla produzione di cuscinetti a rulli conici a fila singola per il mercato fuoristrada e ferroviario, è stato aperto nel 1978 ed acquisito da Timken nel 1996 “Questo cambiamento, per quanto difficile”, spiega una nota dell’azienda, “è necessario per ottimizzare le attività e riorganizzare l’assetto produttivo dell’azienda, con l’obiettivo di servire al meglio i clienti globali”. (QuiBrescia.it)

Chiude la Timken: «Licenziati così non è accettabile»

I 110 lavoratori sono già in sciopero e in presidio permanente. La sua storia inizia quando Henry Timken, nel 1898, brevetta il cuscinetto a rulli conici da lui ideato. (La Stampa)

I 106 lavoratori sono già in sciopero e presidio permanente» La multinazionale Timken chiude: 106 lavoratori perdono il posto. (Prima Brescia)

Nessun preavviso, nessun segnale di crisi. E invece «con quattro righe di comunicato - commenta Gianvito Vultaggio, operaio da 24 anni - decidono di lasciare sul lastrico decine di famiglie. (Brescia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr