La multinazionale che annuncia la chiusura immediata: 106 licenziamenti, lavoratori in sciopero

La multinazionale che annuncia la chiusura immediata: 106 licenziamenti, lavoratori in sciopero
Today.it INTERNO

Da Gkn a Whirlpool passando per la Gianetti Ruote, sono settimane nere sul fronte delle crisi aziendali

La Fiom Cgil comunica che la Timken di Villa Carcina, in Valtrompia (Brescia), attiva nell'indotto automotive, "questa mattina ha comunicato la chiusura immediata dello stabilimento.

I 106 lavoratori sono già in sciopero e presidio permanente". La multinazionale Timken, attiva nell'indotto automotive, questa mattina ha comunicato la chiusura immediata dello stabilimento di Villa Carcina, in Valtrompia, in provincia di Brescia. (Today.it)

La notizia riportata su altre testate

I 106 lavoratori dell’azienda, che lavora dell’indotto dell’ industria automobilistica, sono già in sciopero e presidio permanente fuori dalla fabbrica. Ascolta o scarica (Radio Onda d'Urto)

I 110 lavoratori sono già in sciopero e in presidio permanente. Timken è un'azienda statunitense attiva nell'indotto automotive, in particolare dedicato alla produzione di cuscinetti a rulli conici a fila singola per il mercato fuoristrada e ferroviario. (La Stampa)

E invece «con quattro righe di comunicato - commenta Gianvito Vultaggio, operaio da 24 anni - decidono di lasciare sul lastrico decine di famiglie. Nessun preavviso, nessun segnale di crisi. (Brescia Oggi)

Timken annuncia la chiusura dello stabilimento di Brescia: 106 posti a rischio

Ancora una volta globalizzazione e regole di mercato colpiscono i diritti e la vita di lavoratrici e lavoratori (Bsnews.it)

Già dalle prime ore del mattino è cominciato il lavoro di mediazione della Fiom Cgil. In tutta la Lombardia ben 853 persone sono rimaste senza occupazione in questi primi giorni di blocco alla moratoria dei licenziamenti. (IL GIORNO)

Il gruppo è presente in 30 Paesi con 58 stabilimenti, 24 centri distribuzione, 10 centri ricerca e 85 filiali. Dal momento in cui avverrà la formalizzazione, scatterà un periodo di 75 giorni entro il quale le parti verificheranno la possibilità di trovare un accordo. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr