Colonia, via libera ai canti dei muezzin dalle moschee cittadine. È polemica

ilGiornale.it ESTERI

Grande promotrice dell'intesa in questione, che durerà due anni e che cancella gran parte dei divieti previgenti in tema di canti dei muezzin, è stata il borgomastro di Colonia Henriette Reker.

Un'altra limitazione contenuta in quell'accordo riguarda il " volume non eccessivo " che andrà mantenuto dai canti diffusi dagli altoparlanti delle moschee.

Colonia non è l'unica città in Germania, Paese con una minoranza islamica composta da circa 4 milioni e mezzo di persone, ad autorizzare le moschee a diffondere l'azan

Le campane sono un segnale che aiuta anche a leggere l'ora, mentre il muezzin grida 'Allah è grande!'

Kremer ha quindi tuonato: "È sbagliato equiparare il canto del muezzin al suono dele campane. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri media

Nell’anticipo dell’8° giornata di Bundesliga, l’Hoffenheim schianta 5-0 il Colonia e sale all’8° posto a 11 punti in classifica. Nell’anticipo dell’8° giornata di Bundesliga, l’Hoffenheim vince 5-0 contro il Colonia e si riporta a ridosso della zona europea. (Calcio In Pillole)

A Hassel, un quartiere della vicina Gelsenkirchen, nella Ruhr, la voce dei muezzin si sente senza proteste da una ventina d'anni, ma solo il venerdí. I fedeli hanno il diritto di ascoltare la voce del muezzin. (Italia Oggi)

Gli abitanti delle zone circostanti verranno informati con dei volantini, e il volume del richiamo dei muezzin sarà modulato a seconda della distanza della moschea. “Un campo minato”, secondo Akguen, per la quale la decisione della città renana rappresenta “un inchino alle trame politiche di Erdogan” (AGI - Agenzia Italia)

Grande promotrice dell’intesa in questione, che durerà due anni e che cancella gran parte dei divieti previgenti in tema di canti dei muezzin, è stata il borgomastro di Colonia Henriette Reker. Kremer ha quindi tuonato: “È sbagliato equiparare il canto del muezzin al suono dele campane (Metropolitan Magazine )

Colonia ha la moschea più grande di tutta la Germania e ci sono 35 moschee in tutta città; tutte insieme potranno chiamare al momento della Jum’à, i musulmani alla preghiera con il suono del muezzin, in un lasso di tempo che va da mezzogiorno alle tre del pomeriggio. (DailyMuslim.it)

Fino a pochi anni fa, ad esempio, era possibile per ebrei e omosessuali andare per strada a Berlino, senza alcun problema Contro i muezzin in riva al Reno, protesta la comunità ebraica di Colonia, la più antica al di là delle Alpi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr