Avellino-Padova 0-1, i biancoscudati conquistano la finale promozione

Altri dettagli:
Corriere della Sera SPORT

Ronaldo accentrato quasi da trequartista, a impedire ogni possibilità di manovra all’Avellino, che infatti non riesce praticamente mai a rendersi pericoloso

In serata l’Alessandria ha pareggiato 2-2 con l’Albinoleffe e sarà l’avversario dei padovani per un posto in serie B.

In finale al Biancoscudo mancheranno ben quattro primattori, tutti squalificati per cumulo di ammonizioni: Ronaldo, Chiricò, Saber e Vasic. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri giornali

Ronaldo & C. adesso sono davvero ad un passo dalla cadetteria, dove avrebbero già meritato di approdare al termine del campionato, penalizzati solo da un regolamento assurdo per quanto riguarda la differenza-reti negli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti”: questo l’incipit dell’analisi di Avellino-Padova fatta sulle colonne de “Il Mattino di Padova”. (Padova Goal)

È per tutte queste ragioni che l’allenatore dei lupi si è meritato la conferma. Braglia merita la conferma? (SportAvellino.it)

Condividi. Queste le dichiarazioni di Moreno Longo dopo il passaggio del turno e la conquista della finale con il Padova: “Sicuramente l’abbiamo vinta con il cuore. Sapevamo benissimo che partita avremmo trovato, l’Albinoleffe è una squadra sorniona, che concede poco anche se abbiamo avuto diverse occasioni da gol. (Padova Goal)

Avellino, ciao ciao Serie B: il Padova di Mandorlini stacca il pass per la finale

Avellino, Braglia: due anni prima del ritiro e un'unica condizione per restare Il tecnico piace anche a un'altra big del girone C. In scadenza c'è pure il direttore sportivo Salvatore Di Somma, particolarmente legato all'amministratore unico dell'IDC, Giovanni D'Agostino, per cui rappresenta una figura di riferimento, una sorta di mentore (Ottopagine)

Il Corriere dello Sport apre lo spazio dedicato alla Serie C con la semifinale più attesa, quella tra Avellino e Padova, che ieri ha promosso i biancoscudati all'atto conclusivo dei playoff: "Il Padova accede alla finale per la promozione in Serie B ma gli applausi del pubblico vanno a un Avellino generoso ma stanco, andato oltre alle aspettative, giunto alla prova decisiva per accedere alla finale, con scarsa lucidità e poche forze. (Tutto Lega Pro)

Niente da fare per l’Avellino che cade in semifinale playoff contro il Padova. I veneti espugnano il partenio per 0-1 (dopo l’1-1 dell’andata) e consegna le chiavi della finale ai ragazzi di Andrea Mandorlini. (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr