"Damiano ha preso il Covid a Medjugorje": ricoverato leader no vax

Damiano ha preso il Covid a Medjugorje: ricoverato leader no vax
Tuttosport INTERNO

Alle ultime comunali la sua sigla aveva ottenuto il 2,78%

Nel suo attivismo no vax, Damiano aveva mescolato posizioni anti-sistema, invocando una "Norimberga 2" contro i promotori delle vaccinazioni, con una sorta di fondamentalismo religioso e i consueti slogan contro la "dittatura sanitaria", no Green Pass, libertà vaccinale e terapie mediche domiciliari.

Il contagio del 56enne, riferiscono i giornali locali, sarebbe avvenuto durante un pellegrinaggio a inizio novembre a Medjugorje, a inizio novembre. (Tuttosport)

Se ne è parlato anche su altri media

Nel suo attivismo no vax, Damiano aveva mescolato posizioni anti-sistema, invocando una “Norimberga 2” contro i promotori delle vaccinazioni, con una sorta di fondamentalismo religioso e i consueti slogan contro la “dittatura sanitaria”, no Green Pass, libertà vaccinale e terapie mediche domiciliari Ora ha contratto il Covid ed è ricoverato in terapia sub intensiva all’ospedale di Vittorio Veneto. (Blitz quotidiano)

– Il contagio da Covid e il conseguente ricovero ospedaliero dell’ex candidato sindaco Lorenzo Damiano, noto anche per la sua posizione avversa ai vaccini e non solo, ha destato notevole interesse. Ora, allo scopo di placare eventuali speculazioni sull’accaduto intervengono i “Pescatori di Pace”, gruppo di cui Damiano è presidente. (Oggi Treviso)

Il contagio del 56enne, riferiscono i giornali locali, sarebbe avvenuto durante un pellegrinaggio a inizio novembre a Medjiugorje. Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella! (Live Sicilia)

No-vax, il leader veneto Lorenzo Damiano ricoverato per Covid: è in terapia sub-intensiva

Damiano, leader dei "Pescatori di pace" e da sempre contrario a quella che lui definisce la "dittatura sanitaria", avrebbe contratto il Covid durante un viaggio a Medjugorje: dopo essere stato sottoposto alle terapie domiciliari, il 56enne è stato trasferito in ospedale e Vittorio Veneto Parliamo di Lorenzo Damiano, 56 anni, uno dei leader dei no vax trevigiani e che proprio nelle recenti elezioni comunali di Conegliano aveva presentato una lista sostenendo che la pandemia di coronavirus fosse una congiura e che sarebbe necessario un nuovo processo di Norimberga (da qui il nome della lista, Norimberga2 che ha ottenuto il 2,78% dei voti) per portare alla sbarra i veri responsabili. (TrevisoToday)

Si trova nel reparto di terapia sub intensiva dell'ospedale di Vittorio Veneto Lorenzo Damiano, 56 anni, leader del movimento "Norimberga 2", contro la " Dittatura sanitaria", con cui si era candidato sindaco a Conegliano quest'anno. (il mattino di Padova)

Contagiato dal Covid e non vaccinato, è ora ricoverato in terapia sub intensiva il leader dei no-vax veneti Lorenzo Damiano, membro del movimento Norimberga 2 con cui si era anche candidato alle ultime elezioni per il sindaco di Conegliano, in provincia di Treviso. (Corriere Adriatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr