FIFA 22 sarà multipiattaforma? Cosa aspettarci?

FIFA 22 sarà multipiattaforma? Cosa aspettarci?
HelpMeTech SPORT

Molti fan dei in tutto il mondo sono entusiasti dell’uscita di FIFA 22 a settembre, ma si chiederanno se sarà multipiattaforma.

Advertisements. FIFA 22 sarà multipiattaforma?

Sarà il primo FIFA ad uscire dopo il lancio delle console di nuova generazione (Playstation 5 e Xbox Series) e quindi ci sarà molta attesa da parte dei fan.

Per il momento, non ci sono conferme sul fatto che EA incorpori i giochi multipiattaforma in FIFA 22. (HelpMeTech)

Se ne è parlato anche su altri media

Ora, scrive Cadena Ser, bisognerà vedere se nelle prossime ore Uefa e Fifa ufficializzeranno questa notifica della Corte di giustizia svizzera, e se decideranno di revocare il fascicolo disciplinare Da settimane si sa che il Tribunale di Madrid si è pronunciato preventivamente sulla non punibilità di Real, Barca e Juve. (IlNapolista)

Non sembra fermarsi il dibattito in merito alla nascita della SuperLega. Stando a quanto riportato dal portale sportivo però, il Ministero della Giustizia svizzero avrebbe comunicato agli organi del calcio europeo e internazionale che non potranno intraprendere azioni legali nei confronti dei club della SuperLega. (LAROMA24)

L’indiscrezione del giornalista su quanto potrebbe decidere l’Uefa. Intervistato da Radio 24, durante la trasmissione Tutti Convocati, il giornalista di Espn Gabriele Marcotti ha parlato così della possibile sanzione dell’Uefa a Juve, Barcellona e Real Madrid per il progetto Superlega. (Juventus News 24)

Dalla Spagna: Uefa e Fifa non potranno sanzionare i club di Super League - Sportmediaset

tmw radio Brambati: "Agnelli e la Superlega? Forse davvero un grido d'allarme". vedi letture. Nel suo intervento a TMW Radio, Massimo Brambati ha parlato anche delle parole di Andrea Agnelli sulla Superlega: "Poteva essere inteso come colpo di stato ma anche come un grido di allarme. (TUTTO mercato WEB)

Il procedimento è apertom ma c'è anche una sentenza del Tribunale di Madrid che tutela Juventus, Barcellona e Real. I club in tal caso ricorrerebbero alla corte d'appello UEFA e, in caso, al TAS di Losanna. (TUTTO mercato WEB)

Getty Images. Un giudice madrileno si era già schierato dalla parte di Barça, Juve e Real, diffidando la Uefa dall'adottare qualsiasi procedimento disciplinare o sanzionatorio. Lo scorso 25 maggio la Uefa aveva avviato un procedimento disciplinare nei confronti dei tre club in questione. (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr