Madrid, 230 migranti entrano in Spagna saltando la barriera di Melilla

Inews24 ESTERI

In questa ultima enclave spagnola in Marocco, nel mese di maggio, sono stati addirittura 10mila i migranti che hanno saltato la barriera nel giro di due giorni

Alcuni sono giunti feriti. Sono oltre 230 i migranti che hanno saltato la barriera di Melilla entrando in Spagna.

I migranti, molti di questi feriti, hanno attraversato diversi quartieri della città fino a raggiungere il Centro di soggiorno temporaneo dove hanno chiesto asilo. (Inews24)

Ne parlano anche altre fonti

iù di 230 migranti sono riusciti a entrare in territorio spagnolo saltando in massa la barriera situata alla frontiera tra il Marocco e l'enclave di Melilla. Anche nei giorni scorsi ci sono stati dei tentativi di accesso irregolare in territorio spagnolo, l'ultimo dei quali ha coinvolto una ventina di migranti (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Cosa sta succedendo a Melilla. La cronaca delle ultime ore parla chiaro. E forse, è la sensazione tra i corridoi diplomatici, il Marocco vuol far sentire le sue ragioni anche puntando sulla questione migratoria (InsideOver)

Oltre 200 migranti di origine sub sahariana sono riusciti a entrare a Melilla, città autonoma in territorio spagnolo, superando la recinzione che separa la frontiera con il Marocco. Si tratta come detto della terza irruzione in appena due settimane (La Stampa)

Molti di quei migranti sono stati espulsi da Madrid o hanno deciso spontaneamente di far ritorno in Marocco I migranti, alcuni dei quali feriti, sono arrivati al Centro di soggiorno temporaneo per immigrati di Melilla attraversando diversi quartieri della città, chiedendo "asilo". (Notizie - MSN Italia)

Anche nei giorni scorsi ci sono stati dei tentativi di accesso irregolare in territorio spagnolo, l’ultimo dei quali ha coinvolto una ventina di migranti . – MADRID, 22 LUG – Più di 230 migranti sono riusciti a entrare in territorio spagnolo saltando in massa la barriera situata alla frontiera tra il Marocco e l’enclave di Melilla (Libertà)

Lo rende noto l'agenzia di stampa Efe, che cita fonti della delegazione del governo centrale nell'enclave. 238 persone sono riuscite a superare il confine. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr