Concorso per 2.800 tecnici al Sud Italia: come funziona, requisiti e domanda

Concorso per 2.800 tecnici al Sud Italia: come funziona, requisiti e domanda
Consumatore.com INTERNO

I candidati che risulteranno vincitori del concorso saranno suddivisi secondo il seguente schema:

Stipendio e compensi. Concorso tecnici Sud Italia: come funziona. Per partecipare al concorso la domanda dovrà essere presentata in via telematica entro il 21 aprile.

E’ stato aperto il bando di concorso per l’assunzione di 2.800 tecnici per gli enti pubblici del Sud Italia.

Saranno 2.800 le figure che saranno assunte nella Pubblica Amministrazione attraverso l’apposito concorso per tecnici che riguarderà il Sud Italia. (Consumatore.com)

Ne parlano anche altri giornali

È possibile fornire risposte ai casi specifici di candidati al concorso attraverso il portale “Step One 2019”, mentre le PA hanno una linea informativa dedicata raggiungibile via email: [email protected] (PMI.it)

Arrivano i concorsi pubblici in modalità semplificata e il potenziale sblocco di quelli già in corso. Inoltre, limitatamente ai concorsi per personale non dirigenziale vanno previste una sola prova orale e una scritta. (professioneArchitetto)

Concorsi pubblici, le nuove regole: niente più preselettiva? Una domanda che si fanno in molti è se le nuove regole si applicano anche ai concorsi pubblici per i quali il bando è già stato pubblicato (Money.it)

Concorso dirigenti scolastici, Gagliardi: “Si faccia finalmente chiarezza sulla procedura del 2017”

DOMANDA DI AMMISSIONE. Il Comune di Cisterna di Latina, in provincia di Latina (Lazio), ha indetto un concorso per farmacisti. (Ti Consiglio)

Concorsi Pubblici 2021: la riforma. Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla riforma dei concorsi pubblici che introduce nuove norme che prevedano delle procedure concorsuali più semplici e veloci, garantirne lo svolgimento in sicurezza con misure anti-covid e sbloccare bandi di concorso per oltre 110 mila posti nelle PA. (StudentVille)

Oggi, con una nuova interrogazione, chiediamo al Ministro Bianchi che vi sia, finalmente, piena trasparenza amministrativa su quella procedura concorsuale. “Ormai due anni fa – prosegue –, ho sollecitato senza successo l’allora Ministro dell’Istruzione a verificare gli eventuali profili di irregolarità. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr