Ambasciatore ucciso in Congo | il ricordo di Diego Bianchi | «Una persona preparata e gentile Mi mise in guardia su Goma»

Ambasciatore ucciso in Congo | il ricordo di Diego Bianchi | «Una persona preparata e gentile Mi mise in guardia su Goma»
Zazoom Blog INTERNO

Attanasio era giovanissimo, oltre che gentile, preparato e consapevole dei rischi che si correvano in Congo.

Ambasciatore ucciso in Congo, il ricordo di Diego Bianchi: «Una persona preparata e gentile.

Onoriamo la memoria di Vittorio Iacovacci, i… - DODO_from_roma : RT @ROBZIK: Lui è Mustapha Milambo, l'autista ucciso oggi in #RDCONGO con l'ambasciatore italiano #LucaAttanasio e il carabiniere #Vittori… -

Mi mise in guardia su Goma» (Di lunedì 22 febbraio 2021) «Non riesco a crederci. (Zazoom Blog)

La notizia riportata su altri giornali

Luca Attanasio, il ricordo di Diego Bianchi: "Preparato e consapevole dei rischi". Raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos, Diego Bianchi ha commentato la morte di Luca Attanasio. Attanasio era giovanissimo, oltre che gentile, preparato e consapevole dei rischi che si correvano in Congo (Today.it)

Nel corso del lungo video, Zoro ha incontrato Attanasio (dal minuto 30 al minuto 33) in ambasciata e ha potuto parlare con lui di tutti i temi più caldi legati all’Africa, all’immigrazione (in senso contrario) e ai tanti problemi irrisolti che ancora attanagliano il Congo e che erano diventati per Attanasio una specie di missione. (neXt Quotidiano)

Diego Bianchi era accompagnato dagli operatori di Medici senza frontiere e Attanasio era in Congo da nemmeno un anno. Corriere : Luca Attanasio e l’intervista a «Propaganda Live» nel 2019 - Agenzia_Ansa : Ambasciatore ucciso in #Congo, quando venne intervistato a Propaganda Live (Zazoom Blog)

Morte Luca Attanasio, parla Diego Bianchi: “Mi disse che il Congo era pieno di pericoli”

Diego Bianchi, in arte Zoro, parla così con l'Adnkronos dell'ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo Luca Attanasio, rimasto ucciso in un attacco contro un convoglio delle Nazioni Unite nell'est del Paese. (Adnkronos)

Zoro aveva conosciuto e intervistato l’ambasciatore nel 2018 quando era stato in Congo con Medici Senza Frontiere per realizzare un reportage. Anche se a volte si sono verificati agguati anche contro convogli di Medici Senza Frontiere” (Virgilio Notizie)

Una cosa che l'ambasciatore ci disse più volte, raccomandandoci di stare attenti al Nord Kivu, la zona dove oggi ha trovato la morte" L'attacco, avvenuto nella zona dei monti Virunga, fra Congo, Ruanda e Uganda, sarebbe stato un "tentativo di rapimento" finito male. (Tv Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr