Chiusure, commissario e vaccini: il faccia a faccia Draghi-Salvini

Chiusure, commissario e vaccini: il faccia a faccia Draghi-Salvini
ilGiornale.it INTERNO

Un notevole cambio di passo rispetto all'era Conte, secondo la Lega: " Chiusure mirate, a differenza di quello che accadeva qualche mese dove si apriva o chiudeva tutto.

Come ad esempio la riapertura serale dei ristoranti: " Se non c’è rischio a pranzo, non c’è rischio a cena "

"Voglia di cambiamento". Sotto questo punto di vista il leader del Carroccio nota una " voglia di cambiamento ".

Il leader della Lega è stato chiamato e ricevuto di persona dal presidente del Consiglio per circa una mezz'ora. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altre fonti

"Abbiamo parlato di aperture, sarebbe banale parlare di sottosegretari", un tema sul auquale "c'è sintonia", ha detto Salvini, lasciando palazzo Chigi"c'è sintonia". Incontro a palazzo Chigi tra il premier Mario Draghi e il leader della Lega, Matto Salvini. (Italia Oggi)

Abbiano parlato di riaperture. In realtà il nuovo presidente del Consiglio ha chiesto al leader della Lega, che era sceso in piazza con i ristoratori, di tenere un basso profilo. (neXt Quotidiano)

È una sorta di cavallo di battaglia per rimarcare la sua presenza nella vasta maggioranza che sostiene il governo Draghi. «La Lombardia, per esempio, è gialla, ma ci sono delle zone, specialmente quelle dove ci sono queste fottutissime varianti che stanno creando problemi. (Corriere della Sera)

Salvini su lockdown e minori: “Attenzione a non creare una generazione di dipendenti”

Venerdì ci sarà il nuovo monitoraggio, «poi vedremo», ha aggiunto, anche se lo scenario di una zona arancione nazionale, ventilata da qualcuno, sembra tuttavia restare al momento solo un’ipotesi. Si mira a definire il nuovo provvedimento cercando un punto di caduta non facile tra le diverse posizioni dei partiti che sostengono Draghi (La Sicilia)

Così ieri mattina Mario Draghi ha convocato il leader della Lega, un faccia a faccia direttamente a palazzo Chigi. “Caro Salvini, guardi che non sarebbe questo il tipo di comunicazione che noi vorremmo dare a questo esecutivo. (Tiscali Notizie)

«Magari - ipotizza Salvini - a qualcuno conviene, economicamente, lo vedremo a fine epidemia, con i più sui bilanci di certe aziende». Un progetto trasversale, risultato del lavoro congiunto con la Commissione per i diritti delle donne e l'uguaglianza di genere (Femm). (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr