Toyota e Panasonic insieme per ridurre i costi delle batterie

Toyota e Panasonic insieme per ridurre i costi delle batterie
Altri dettagli:
Tom's Hardware Italia SPORT

joint venture nata lo scorso anno tra Toyota e Panasonic, ha come obiettivo di ridurre i costi dell’intero ciclo produttivo delle batterie, cosi da poter arrivare ad ottenere prezzi decisamente più bassi sul mercato.

Lo stesso Bloomberg riporta infatti che circa il 60% dei costi delle batterie agli ioni di litio è imputabile alle materie prime di cui la metà a litio e cobalto.

A tal proposito anche lo stabilimento di Shikoku sarà ampliato per passare da 400.000 a 500.000 batterie all’anno

Parliamo di una joint venture in cui la casa automobilistica nipponica detiene il 51% delle quote mentre Panasonic il 49%. (Tom's Hardware Italia)

Su altri giornali

2' di lettura. Toyota ha deciso che non trasmetterà pubblicità televisive in Giappone durante le Olimpiadi. C’è una crescente preoccupazione per la diffusione delle infezioni da coronavirus tra atleti, allenatori e altro personale legato alle Olimpiadi. (Il Sole 24 ORE)

La Toyota - uno dei principali sponsor delle Olimpiadi di Tokyo 2020 - non intende trasmettere più i video pubblicitari in Giappone, e il suo presidente, Akio Toyoda, non parteciperà alla cerimonia di apertura dei Giochi, in programma questo venerdì. (Ticinonews.ch)

Toyota ha deciso di non mandare in onda gli spot televisivi legati alle Olimpiadi di Tokyo. «Sta diventando un'Olimpiade in cui molte cose non vengono comprese», ha dichiarato il Chief Communications Officer di Toyota Jun Nagata davanti ai media. (Ticinonline)

Tokyo 2020, la Toyota ritira i suoi video promozionali. Teme il danno di immagine

Il marchio Toyota, infatti, ha confermato che non intende più trasmettere i video pubblicitari in Giappone realizzati appositamente per l’edizione 2020 dei Giochi Olimpici, che si svolgeranno a Tokyo. Un altro colpo durissimo all’immagine per il comitato olimpico organizzatore, costretto a operare in condizioni mai viste prima nella storia dello sport (FormulaPassion.it)

La notizia è di quelle che fanno discutere. Evento potenzialmente negativo. La decisione di Toyota riflette la scelta, sempre più diffusa tra le aziende che sponsorizzano i Giochi, di non vedere il proprio marchio associato ad un evento potenzialmente negativo, in considerazione dell'alto livello di contrarietà all'interno dell'opinione pubblica in Giappone. (Tiscali.it)

La Toyota - uno dei principali sponsor delle Olimpiadi di Tokyo 2020 - non intende trasmettere più i video pubblicitari in Giappone, e il suo presidente, Akio Toyoda, non parteciperà alla cerimonia di apertura dei Giochi, in programma questo venerdì. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr