Covid-19: rialzo dei positivi e dei ricoverati « ilTamTam.it il giornale online dell'umbria

Covid-19: rialzo dei positivi e dei ricoverati « ilTamTam.it il giornale online dell'umbria
Tam Tam INTERNO

Il numero dei ricoverati (202) torna a crescere (+9); stazionario (33) quello della terapia intensiva (-).

Gli attualmente positivi, nel bilancio tra guariti e nuovi positivi, scendono a 2.955 (+47).

I ricoverati all’ospedale di Pantalla sono attualmente 30 (-1)

Aggiornamento del 29 aprile dei dati forniti dalla Regione Umbria, sulla situazione del contagio da Covid-19.

I nuovi positivi sono 188 su 5.500 tamponi con un tasso di positività del 3,3%; i guariti (+140) sono 50.017. (Tam Tam)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Si registrano purtroppo altri 5 decessi con Covid-19, relativi ai territori di Cannara, Foligno, Gubbio, Norcia e Perugia, per un totale che sale a 1.357. (umbriaON)

Questo perché aumenta il numero dei guariti che diventano 503.00 (+143), mentre salgono a 1.357 (+5) i decessi complessivi conteggiati dall'inizio della pandemia. Nei 'Covid Hospital' umbri scendono a 193 (-10) il totale dei pazienti ricoverati e a 28 (-6) il numero di quelli in terapia intensiva. (PerugiaToday)

Coronavirus in Umbria, tra ieri e oggi i positivi aumentano di 188 unità. (Continua dopo l’immagine). A Bettona i casi positivi attuali sono fermi 15, invariato, e anche i guariti rimangono 334, invariato. (Assisi News)

Debacle del candidato unico: in Umbria il fallimento del Pd

Questi gli sconfitti (al congresso) non si sentono sconfitti, perchè secondo loro non ha vinto nessuno nelle urne "magre" del Pd. Un Pd dunque spaccato, all'opposizione nei maggiori comuni dell'Umbria, chiamato però a risalire in fretta. (PerugiaToday)

Il tasso di positività è 1,6. per cento su totale (ieri 2,2) e 4,8 per i soli molecolari (ieri 6,8). Zona gialla: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, PA Bolzano, PA Trento, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto (LA NAZIONE)

Una debacle storica per il Partito democratico, che ha spinto 21 presidenti di circolo a firmare una lettera di fuoco inviata poi dall'ex candidato Francesco De Rebotti. L'ultimo Congresso è stato un vero e proprio fallimento, che ha visto al voto meno della metà degli aventi diritto per l'elezione del candidato unico Tommaso Bori. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr