West Nile in Veneto, bimba di 20 mesi ricoverata dopo punture di zanzara. Il primario: «Malattia da non sottov

West Nile in Veneto, bimba di 20 mesi ricoverata dopo punture di zanzara. Il primario: «Malattia da non sottov
ilmattino.it SALUTE

In attesa dell’esito dell’esame, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore, la piccola è monitorata in reparto.

La piccola è arrivata all'ospedale di Verona giovedì 4 agosto, portata dai nonni ai quali era stata affidata e spaventati dalla reazione da una serie di punture di zanzare.

Una bimba di 20 mesi potrebbe essere la più giovane paziente colpita dal West Nile nel Veneto.

APPROFONDIMENTI LA SALUTE West Nile, «più che raddoppiati i casi in Italia»:. (ilmattino.it)

Ne parlano anche altri media

Come è arrivato in Italia il virus West Nile? Quali armi abbiamo per contrastare il virus West Nile? (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Al momento in provincia non vi sono casi, come conferma il Primario di malattie infettive all'ospedale di Belluno e già vice primario all'ospedale di Padova, Renzo Scaggiante. La lotta contro la pandemia e della sua evoluzione a causa delle varianti passa dall'efficacia della campagna vaccinale che potrà avere nella combinazione di vaccino influenzale tradizionale e booster contro le varianti Covid un'arma ulteriore (ilgazzettino.it)

Fondamentale è anche il ruolo della cittadinanza, chiamata a collaborare con l’Ulss 9 e i comuni. L’attenzione e la prevenzione della diffusione del West Nile Disease è massima da parte dell’Ulss 9 Scaligera. (VeronaSera)

«West Nile? La situazione nei prossimi anni può solo peggiorare»: l'intervista all'esperto

SALUTE West Nile, «più che raddoppiati i casi in Italia»:. PADOVA West Nile, la figlia dell'88enne deceduto: «Febbre a 40 e. ROVIGO West Nile, sei persone contagiate, quattro sono gravi: in Polesine. VILLORBA West Nile, dal Comune di Villorba le compresse contro le zanzare. (ilgazzettino.it)

Salgono a nove i polesani colpiti dal West Nile, di cui cinque affetti dalla forma neuro-invasiva della malattia. Sono 70, in tutto, i casi accertati di West Nile nell’uomo nel Veneto, di cui 42 neuro-invasivi: sei i decessi registrati, tutti uomini, con età media superiore agli 80 anni. (RovigoInDiretta.it)

«L'aver individuato zanzare positive permette di rafforzare la sorveglianza epidemiologica nel nostro territorio, fornendo indicazioni alla popolazione per ridurre la probabilità di casi umani. Solo a Codogné sono state trovate 77 zanzare positive. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr