Libia, bocciata la candidatura di Saif Gheddafi

Libia, bocciata la candidatura di Saif Gheddafi
Altri dettagli:
La Repubblica ESTERI

Il primo si era sospeso per tempo dal suo incarico di comandante della milizia "Lna" che controlla Cirenaica e quasi tutto il Fezzan

La Commissione elettorale libica ha bocciato la candidatura di Saif al Islam Gheddafi, il figlio del colonnello libico, che il 14 novembre aveva presentato il suo nome nell'ufficio della Commissione di Sebha.

Contempotaneamente la Commissione ha accettato però i nomi del generale Khalifa Haftar e del primo ministro Abdelhamid Dbeibah. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Il sito degli attacchi si trova peraltro vicino all’Ospedale da campo della Missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia (Miasit). Diversi segnali in Libia sembrano spianare la “discesa in campo” del premier del Governo di unità nazionale Abdulhamid Dabaiba alle elezioni presidenziali che dovrebbero tenersi tra meno di un mese. (Nova News)

https://it.sputniknews.com/20211202/in-libia-tribunale-riammette-la-candidatura-del-figlio-di-gheddafi-alle-elezioni-presidenziali-14022087.html. In Libia tribunale riammette la candidatura del figlio di Gheddafi alle elezioni presidenziali. (Sputnik Italia)

Intanto oggi il tribunale di primo grado di Zawiya, importante città costiera della Libia occidentale, ha annunciato di aver accolto un ricorso presentato contro la candidatura del generale Khalifa Haftar alle elezioni presidenziali. (La Repubblica)

Libia, Saif Gheddafi riammesso come candidato alle elezioni presidenziali

Il numero dei candidati rispecchia la situazione della Libia. La candidatura di Haftar e del figlio di Gheddafi in fin dei conti erano qualcosa che ci si poteva aspettare. (Il Sussidiario.net)

Mosca, che una volta sosteneva Haftar, oggi sta con Saif e chiede il rinvio del voto Sulla carta, così come chiesto dall’Onu, la Libia andrà alle urne il 24 dicembre. (Corriere della Sera)

Da giorni i giudici del capoluogo del Fezzan non riuscivano a riunirsi per decidere il ricorso di Gheddafi contro la sua esclusione dalle liste: una milizia del generale Khalifa Haftar aveva circondato il tribunale della capitale del Fezzan, il Sud della Libia (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr