Medico ingauno in missione ad Alto e Caprauna: “Vaccinazioni concluse”

Medico ingauno in missione ad Alto e Caprauna: “Vaccinazioni concluse”
Liguria 24 SALUTE

Anche nell’entroterra ingauno è stata avviata da mesi un’intensa attività di vaccinazioni anti Covid-19.

Alto Caprauna.

. » Leggi tutto

A portarla avanti un instancabile medico ingauno, Elio Vignola, che ora, a campagna vaccinale conclusa, può dirsi soddisfatto per aver raggiunto tutti gli aventi diritto che hanno potuto, nonostante la distanza dai centri vaccinali messi in campo da Asl, essere vaccinati in loco. (Liguria 24)

Se ne è parlato anche su altri media

Al momento si tratta dell’unico strumento che abbiamo nella lotta contro il virus che continua ad avanzare insistente, varianti comprese Nello specifico, secondo il Report Vaccini Anti Covid-19, l’ultimo dato (aggiornato al 16/07/2021) è pari a 59.966.908 somministrazioni e 25.792.725 sono le persone vaccinate. (NewSicilia)

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 4.314.943 dosi, corrispondenti al 93,5% di 4.617.210 finora disponibili per il Piemonte Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 4.770 i 16-29enni, 4.017 i trentenni, 11.909 i quarantenni, 9.992 i cinquantenni, 3.889 i sessantenni, 3.307 i settantenni, 952 gli estremamente vulnerabili e 257 gli over80. (http://gazzettadalba.it/)

Prima di sottoporre un bambino alla vaccinazione, gli esperti invitano comunque a consultare un medico o un pediatra, così da valutare caso per caso Uno degli studi più completi sugli effetti del Covid nei minori di 18 anni è stato pubblicato all’inizio di luglio sulla rivista Public Health England . (Sky Tg24 )

Covid, in Italia nuovo aumento di contagiati, qual è l’effetto dei vaccini su di loro?

Il 23 luglio il camper vaccinazioni della ASL Roma 6 arriva a Genzano! Le prime tappe saranno a Nettuno il 18 luglio, Velletri il 20 luglio (Castelli Notizie)

Sono il 65% ma hanno la “scusante” di essere l’ultima categoria ad aver avuto accesso alla campagna. Oggi a contrarre il virus sono i giovani. (Quotidiano di Puglia)

Conseguentemente, sono in aumento anche i casi asintomatici, più frequenti tra i giovani. L’infettivologo del San Martino di Genova, Matteo Bassetti, ha condiviso su Facebook un articolo del Corriere della Sera, a corredo del quale ha commentato: “I pochi ricoverati gravi che abbiamo in ospedale oggi in tutta Italia sono quasi totalmente non vaccinati”. (Impronta Unika)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr