Zona rossa, Fedriga: «Con il Green pass non si chiude, mai più lockdown»

Zona rossa, Fedriga: «Con il Green pass non si chiude, mai più lockdown»
ilmessaggero.it INTERNO

Secondo Fedriga, è «sbagliato paventare nuovi lockdown perché quest'anno abbiamo armi in più che danno un'alternativa»: «non possiamo più permetterci che in arancione si chiudano i ristoranti».

Lunedì 13 Settembre 2021, 10:17 - Ultimo aggiornamento: 11:51. «Se anche una Regione dovesse passare in zona arancione o rossa, col Green pass si può tenere aperto».

Lo ha ipotizzato il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, intervenendo alla trasmissione "Morning News" su Canale 5. (ilmessaggero.it)

Su altre fonti

Il green pass è uno strumento per tenere aperto e dobbiamo trovare un equilibrio sociale per tenere unito il Paese, dobbiamo accompagnarlo", ha concluso 14 settembre 2021 a. (Liberoquotidiano.it)

"Siamo pronti e i vaccini ci sono, quindi quel problema che si è presentato qualche mese addietro non c'è più", ha assicurato Fedriga. E ha proseguito: "Penso che sia un grave errore adesso trasformare il Paese in un'arena dove c'è una lotta tra bande, dobbiamo accompagnare i cittadini in questo periodo difficile. (Sky Tg24)

La proposta di Fedriga: fare zone vietate ai non vaccinati, con il Carroccio che è diviso su un tema cruciale e con gli uomini forti pro Esecutivo. Proprio questa settimana il Governo Draghi dovrebbe varare ulteriori provvedimenti estensivi dell’utilizzo del Green Pass e il clima di “resa dei conti” nel Carroccio ormai è evidente. (Notizie.it )

Da lunedì 20 settembre la terza dose di vaccino ai soggetti fragili, Fedriga annuncia: «La Regione è pronta»

Quanto all’uso del certificato verde nei luoghi di lavoro, il presidente della Regione afferma: «La politica deve seguire le indicazioni scientifiche. a Regione è pronta per varare l’operazione terza dose, come da indicazioni nazionali del commissario Figliuolo, precisa il presidente Massimiliano Fedriga. (Il Piccolo)

A dirlo è stato questa mattina ai microfoni di Radio1 il presidente del Friuli-Venezia Giulia e della conferenza delle regioni, Massimiliano Fedriga. Pur confermando la propria contrarietà all'obbligo vaccinale, sull'estensione del green pass anche ai lavoratori pubblici e privati Fedriga si è detto "d'accordo, Se questa scelta è presa su un indirizzo scientifico". (TGR – Rai)

Basandoci sulle disposizioni relative ai fragili emanate dal Governo in primavera, la platea di potenziali interessati in Friuli Venezia Giulia dovrebbe muoversi attorno alle 44 mila persone. «Noi partiamo immediatamente per le categorie individuate a livello nazionale – conferma Massimiliano Fedriga –, cioè gli immunodepressi, i fragili e i super-fragili. (Il Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr