Pnrr, Meloni: "Comuni ed Enti locali siano protagonisti"

Pnrr, Meloni: Comuni ed Enti locali siano protagonisti
ilmessaggero.it INTERNO

(Agenzia Vista) Roma, 24 novembre 2022 "Il Pnrr assegna ai Comuni 40 miliardi di euro per la rigenerazione urbana. Il governo ha immediatamente riattivato a Palazzo Chigi la cabina regia su Pnrr. Nei primi incontri con le amministrazioni emersa la necessità di maggiore coordinamento, collaborazione più forte fra il governo, la filiera istituzionale e i corpi intermedi: serve lavoro di squadra, collaborazione strutturale per risolvere le criticità in tempo reale e arrivare all'obiettivo. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Il governo ha immediatamente riattivato la cabina di regia, dai primi incontri con le amministrazioni è emersa la necessità di un maggior coordinamento – ha aggiunto -. BERGAMO (ITALPRESS) – “Il Pnrr è una straordinaria opportunità per modernizzare l’Italia, è fondamentale il ruolo degli enti locali e il governo è pronto a fare tutto il possibile affinchè i Comuni possano lavorare al meglio”. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

"L'identita' italiana si fonda sui comuni, custodi delle mille specificita' - ha aggiunto -. Lo ha detto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, intervenendo in videocollegamento all'Assemblea dell'Anci, in corso a Bergamo. (Tiscali Notizie)

", non avrei mai mancato la presenza di persona" in condizioni normali ma "come sapete non siamo in una condizione di normalità:o, in cui ci sonocome lasulla quale. L'identità italiana si fonda sui comuni, custodi delle mille specificità - ha aggiunto -. (Borsa Italiana)

Meloni all'Anci: definire meglio l’abuso d’ufficio, no alla paura della firma

"Mi auguro che i comuni italiani siano nostri alleati, rappresentiamo tutti gli stessi cittadini, è un lavoro che possiamo fare insieme: il governo ci sarà, sarà al vostro fianco, perché l'Italia è mesa in una situazione, diciamo, un po' complessa. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Così la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, intervenendo in videocollegamento all'Assemblea dell'Anci, in corso a Bergamo. (L'HuffPost)

“E' assolutamente necessario, per come la vedo io, definire meglio, a partire dall'abuso d'ufficio, le norme penali che riguardano i pubblici amministratori, norme il cui perimetro è oggi così elastico da prestarsi a interpretazioni che sono troppo discrezionali", ha detto Meloni, sottolineando che questo rende “le scelte rischiose, con la conseguenze della “paura della firma” che inchioda la Nazione. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr