Covid, Le Foche ottimista: «Molto improbabile che il virus riparta, la normalità è vicina»

Covid, Le Foche ottimista: «Molto improbabile che il virus riparta, la normalità è vicina»
leggo.it SALUTE

Ribadisce poi l'importanza della terza dose anche se la situazione sembra ormai gestibile spiegando: «Non abbiamo ancora una terapia definitiva.

Il Covid potrebbe essere ormai quasi alle spalle.

Quando gli viene chiesto il motivo per cui non si ascolta chi teme il vaccino poi risponde: «Non vedo regole punitive.

Leggi anche > Green Pass, stop a ferie e contributi a chi è senza.

Le Foche ribadisce poi l'importanza della vaccinazione nelle donne in gravidanza e spiega che a breve potrebbe arrivare l'autorizzazione anche per vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni

(leggo.it)

Su altre fonti

”I non vaccinati sono 5 milioni – ha proseguito le Foche – Chi va al lavoro ha diritto alla sicurezza. Credo che ai primi di gennaio potremo tornare a riveder la luce” e “continuando su questa linea è molto improbabile” che il contagio da Covid riprenda forza. (MeteoWeb)

ovid in Campania, oggi 280 positivi e quattro morti: l'indice di. ROMA Covid Lazio, il bollettino di oggi 13 ottobre: 194 nuovi casi, 4. Tra le province Ravenna in testa con 81 nuovi casi, seguita da Bologna (29 più 2 del circondario Imolese), poi Reggio Emilia (22) (ilmattino.it)

I dati dell’Agenzia della salute per la settimana dal 6 al 12 ottobre evidenziano un tasso di incidenza di 0,15 per mille abitanti, quindi basso. I territori con il tasso di incidenza più elevato sono gli Ambiti di Romano di Lombardia e Isola Bergamasca, rispettivamente con 35 e 22 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. (MyValley.it)

Le Foche “Covid? A gennaio rivedremo la luce”/ “Anche i bimbi devono vaccinarsi”

Una nuova ondata di Covid è improbabile per Le Foche. “Continuando su questa linea è molto improbabile” che il contagio possa ripartire. Ne è particolarmente convinto Francesco Le Foche: “Ora possiamo dirci più tranquilli, dato che l’85% delle persone si è vaccinato. (Money.it)

Il vaccino antinfluenzale è consigliato comunque». L’Italia sta riaprendo, professor Francesco Le Foche, immunologo, possiamo stare tranquilli? La terza dose è utile per prevenire. (Corriere della Sera)

Credo che ai primi di gennaio potremo tornare a riveder la luce” Tra poco avremo una percentuale così alta di vaccinati da poter riaprire tutto per tutti. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr