Mondiali 2022, diritti tv a Rai e Amazon. Ecco come saranno trasmesse le partite

Mondiali 2022, diritti tv a Rai e Amazon. Ecco come saranno trasmesse le partite
Calcio Lecce SPORT

I Mondiali di calcio tornano sulla Rai.

L’emittente televisiva pubblica si è aggiudicata le gare (molte delle quali in esclusiva) di Qatar 2022, tornando a trasmettere la rassegna iridata dopo la rinuncia del 2018.

L’emittente di Stato si è aggiudicata il pacchetto B1 del bando FIFA e potrà mandare in chiaro tutte le gare delle quali 28, definibili come “prime scelte”, in esclusiva.

La tv pubblica trasmetterà infatti tutte le partite di Qatar 2022, in programma dal 21 novembre al 18 dicembre. (Calcio Lecce)

Su altri media

Questi Mondiali hanno una particolarità, si svolgeranno nei mesi di novembre e dicembre. I Mondiali del Qatar 2022 verranno trasmessi in esclusiva dalla Rai e da Amazon. (Torino Granata)

Il secondo pacchetto, le cosiddette seconde scelte, composto da 36 partite, se lo è aggiudicato Amazon Prime Video che, come la Rai, avrà semifinali e finali. Valerio Piccioni. Manca l’ufficialità, arriverà a breve: sarà la Rai a trasmettere le partite dei Mondiali di calcio in Qatar 2022 (21 novembre-18 dicembre): l’emittente di Stato si è infatti aggiudicata il bando Fifa e il relativo pacchetto B1 (28 gare “prime scelte” comprese semifinali e finali), mentre il secondo pacchetto, denominato B2 è andato ad Amazon Prime Video e comprende 36 partite (le “seconde scelte”, comprese però semifinali e finali). (La Gazzetta dello Sport)

Col Mondiale in Qatar 2022 sempre più vicino vengono nel frattempo assegnati i diritti tv della competizione al tandem Rai e Amazon Prime. (Fcinternews.it)

Mondiali 2022 in TV su Rai e Amazon: l’assegnazione dei diritti

Ad Amazon invece il pacchetto, che comprende 36 partite più semifinali e finale (dunque, un totale di 39 incontri), da trasmettere in streaming pay. L’emittente di Stato si è assicurata il pacchetto che prevede la trasmissione di 28 partite in chiaro (comprese semifinali) con diritto di prima scelta. (Calcio Casteddu)

Ma questa non è altro che uno strumento che le fondazioni come la Qatar Charity Foundation usano per entrare in Europa. I Mondiali di calcio del 2022, che si svolgeranno in Qatar, sono la rappresentazione plastica di come il denaro (tanto, in questo caso) può aiutare a “superare” molti problemi. (Il Sussidiario.net)

Nella spartizione dei match che andranno in onda ci sarà la co-esclusiva dei broadcaster per le sfide decisive ai fini del Trofeo. Tre anni fa, infatti, i mondiali vennero mandati in onda da Mediaset e da Sky, che questa volta non hanno rilanciato offerte uscendo di fatto dal bando. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr