Covid. Rientro da viaggi e vacanze: 168 modenesi in quarantena

Covid. Rientro da viaggi e vacanze: 168 modenesi in quarantena
La Gazzetta di Modena INTERNO

Per tutti gli altri Paesi è necessario consultare il sito del ministero della Salute alla sezione viaggiatori

Sono 168 i cittadini residenti nel Modenese che si trovano in quarantena precauzionale perché rientrati da Paesi a rischio.

A renderlo noto il dottor Davide Ferrari, direttore della Sanità pubblica dell’Ausl di Modena, che affronta il delicato e cruciale tema delle vacanze e dei viaggi.

Come noto da diverse settimane in alcune zone del mondo la situazione dell’epidemia si sta facendo preoccupante. (La Gazzetta di Modena)

Su altre testate

E' quanto emerge dall'analisi della Coldiretti su dati Istat, secondo la quale un italiano su tre (il 33,3%) ha scelto di fare una vacanza «a chilometri zero», restando all'interno della propria regione. (La Stampa)

Tuttavia, avendo organizzato il viaggio per conto proprio non sono coperti dall'assicurazione e i costi sono a loro carico". "L'avviso diramato dalla Farnesina sui rischi dei viaggi all'estero ha ingenerato subito grande preoccupazione e ha provocato un forte rallentamento nelle richieste questa settimana", spiega all'AGI Ivana Jelinic, presidente nazionale Fiavet. (Notizie - MSN Italia)

Adesso che i contagi cominciano a crescere anche in Italia, però, c’è chi teme anche per le vacanze nella Penisola. Vacanze in Italia, crescono i contagi nelle località turistiche. In questi giorni la Farnesina è arrivata a sconsigliare le vacanze all’estero viste le molte incognite riguardanti il rischio contagio. (Money.it)

L’assunzione di pochi grammi di questo elemento riduce la pressione e abbassa il rischio d’infarto

Il 2019 d'oro, quello dei record e del tetto dei 10 milioni di arrivi in tutta la Città metropolitana superato per la prima volta a queste latitudini, continua a rimanere un altro pianeta. E, adesso, a dare corpo a quella che l'assessora Roberta Guaineri definisce "una ripartenza", ci sono anche i numeri (La Repubblica)

Buon libro prima e buio assoluto dopo. Partiamo dalle 2 azioni che gli esperti ritengono sempre valide per addormentarsi serenamente: una stanza completamente buia e un buon libro prima di dormire. (Proiezioni di Borsa)

L’assunzione di pochi grammi di questo elemento riduce la pressione e abbassa il rischio d’infarto. Nelle linee guida del Ministero si suggerisce che assumendo 60-120 mmol al giorno di potassio, si riduce significativamente la pressione sistolica e diastolica. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr