Il cappotto blu di Letizia Ortiz è ufficialmente il capo più chic dell’inverno

Il cappotto blu di Letizia Ortiz è ufficialmente il capo più chic dell’inverno
DireDonna CULTURA E SPETTACOLO

Se il giorno dell’Epifania ci ha fatto innamorare con un abito blu navy dalla gonna vaporosa abbinato ad un soprabito teddy, in occasione di un evento alla Federazione Spagnola di Malattie Rare FEDER a Madrid ha incantato tutti con un cappotto blu notte che unisce sobrietà ed eleganza.

Completano l’outfit un paio di décolleté in suede e una pochette di Carolina Herrera, il tutto rigorosamente blu

Al di sotto del cappotto, Ortiz ha indossato un tailleur blu gessato firmato Hugo Boss (così come il capospalla), che aveva già sfoggiato in diverse occasioni, composto da blazer e pantaloni a sigaretta, dal taglio dritto ma non troppo aderenti alla gamba. (DireDonna)

Su altre testate

Sono 114 i comuni interessati dal focolaio: 78 in Piemonte 36 in Liguria I punti colorati indicano il luogo di rinvenimento dell’animale e il risultato dell’analisi (i punti in rosso indicano i capi in cui è stata confermata la malattia, quelli in blu i capi risultati negativi all’analisi, e quelli in giallo i capi per i quali le analisi sono ancora in corso). (Radiogold)

Firenze, 16 gennaio 2022 - Cacciatori in azione, da oggi, nei boschi della provincia di Massa Carrara, alla ricerca di carcasse sospette di cinghiali. Sempre a settembre, ad Arezzo, avviata un’esercitazione insieme alle Atc per simulare sul campo la ricerca di carcasse di cinghiali. (LA NAZIONE)

Adesso potrebbe essere tornato nel nostro Paese attraverso cinghiali selvatici provenienti da oltre confine, da Paesi come la Slovenia Infatti, in Italia ci sono circa 9 milioni di maiali e siamo il settimo Paese produttore di carne nell’Unione Europea. (Valledaostaglocal.it)

Proposta dell’Associazione “Gabbie Vuote” per la regolamentazione della caccia ai cinghiali

Salgono a otto i casi di Peste Suina Africana tra Piemonte e Liguria, riscontrati in un’area di poche decine di chilometri dell’appennino ligure, al confine tra le province di Alessandria e Genova. Ai tre casi di Peste suina africana, accertati su carcasse di cinghiali nello scorso weekend dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta (Izsplv) e confermati dal Centro di Referenza Nazionale per le pesti suine (Cerep), se ne sono aggiunti altri cinque. (Genova24.it)

La mappa delle due regioni, suddivisa in Comprensori alpini (CA) e in Ambiti Territoriali di Caccia (ATC), mostra i risultati della campagna di raccolta e analisi sulle carcasse di cinghiali rivenuti morti. (VareseNoi.it)

Leggiamo continuamente di cinghiali, di cinghiali e di cinghiali. Per i cacciatori i cinghiali devono essere dappertutto e tanti, sempre di più, mai portarli all’estinzione altrimenti il divertimento finirebbe. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr