Trent’anni fa il rigore mai calciato da Baggio contro la Fiorentina, De Agostini: “Sono andato al…

Trent’anni fa il rigore mai calciato da Baggio contro la Fiorentina, De Agostini: “Sono andato al…
Altri dettagli:
Il Fatto Quotidiano SPORT

A quel Mondiale ha giocato da centrocampista

Con la moglie e i due figli gestisce qui la De Agostini Academy, scuola calcio e strutture sportive.

De Agostini, che è uno specialista e in carriera ha tirato e segnato rigori decisivi, questa volta sbaglia, ipnotizzato da Mareggini.

Domani De Agostini festeggerà il suo sessantesimo compleanno a Tricesimo, nel paesello dove è nato, a pochi chilometri da Udine (Il Fatto Quotidiano)

Su altri giornali

A inizio ripresa, con l’unica giocata da campione, Baggio sguscia via in area, salta Salvatori che lo trattiene, è rigore Così quando di fronte ai milioni di Agnelli il conte Pontello cede e lo vende alla Juventus, la città esplode. (Fiorentina.it)

L’esterno offensivo brasiliano del Peixe abbatte un record detenuto da quasi sessant’anni da Juan Carlos Cárdenas: l’indimenticato centravanti argentino del Racing Club de Avellaneda, (fu decisivo con un gran tiro dalla distanza nella “bella” della finale della Coppa Intercontinentale del 1967 disputata a Montevideo contro il Celtic Glasgow), in rete contro il Nacional nel 1962 all’età di 16 anni, 7 mesi e 2 giorni. (SuperNews)

E’ un giocatore che da tanto alla squadra e senza di lui ne ha risentito tutta la squadra. Vincere contro la Juventus con mio gol è indimenticabile. (Fiorentina.it)

Fiorentina: Baggio, il rigore, la sciarpa. 30 anni fa la partita perfetta contro la Juve

Ma il momento più bello, quello entrato nella storia, fu quando Baggio fu sostituito e uscendo dal campo, raccolse la sciarpa viola lanciata in campo da un tifoso Della battuta — dopo il rifiuto di Baggio di tirare contro la sua ex squadra — si incaricò il terzino sinistro Luigi De Agostini (Corriere Fiorentino)

L’allenatore afferma che Baggio volesse rimanere a Firenze, e che continuasse a ripetergli di voler tornare. Il Corriere Fiorentino ha raccolto i ricordi di quattro protagonisti di quel calcio e di quella partita in particolare. (Viola News)

Per il talento vicentino non è una partita facile: quei fischi dei suoi ex tifosi fanno male. Baggio la raccoglie e la porta con sé prima di salutare il "suo" stadio che gli regala un'ovazione (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr