Vaccini, Locatelli: “Uso preferenziale di Astrazeneca per gli over 60”

Vaccini, Locatelli: “Uso preferenziale di Astrazeneca per gli over 60”
LaPresse INTERNO

Il coordinatore del Cts ha parlato durante il vertice Governo-Enti Locali. In base all’analisi dei dati sulla mortalità, che colpisce soprattutto vittime nella fascia di età anziana, l’ipotesi è quella di “raccomandare l’uso preferenziale” dei vaccini Astrazeneca per i cittadini “oltre i 60 anni”.

Secondo quanto apprende LaPresse, lo ha detto il coordinatore del Cts, Franco Locatelli, prendendo la parola all’incontro tra governo, Regioni, Anci e Upi in corso questa sera. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Nelle prossime ore, intanto, ci sarà un nuovo pronunciamento dell’EMA, ma l’idea del governo Draghi, secondo le ultime indiscrezioni, è quello di concentrare il vaccino realizzato dall’Università di Oxford sugli over 65 (Stretto web)

AstraZeneca: Rasi cita l’esempio dell’aspirina. E poi un esempio che forse chiarisce meglio di qualsiasi concetto espresso la discussione. «Sanguinamenti - ha evidenziato Rasi - molto peggiori li fa l’aspirina ogni anno in quantità molto maggiore (Ultim'ora News)

L'Ema, come la stessa azienda produttrice, continuerà nella sua opera di sorveglianza. "Ma si tratta di eventi rari e non è possibile identificare una causa univoca - hanno spiegato i vertici dell'Ema - Quindi non è possibile indicare un rischio generalizzato per determinate categorie di persone, uomini o donne, fasce di età, nè indicare alcuna specifica". (Toscana Media News)

Locatelli: A chi non avuto complicanze non esclusa seconda dose con Astrazeneca

L’ipotesi è che gli effetti collaterali siano una risposta immunitaria al vaccino, la stessa che può verificarsi nei pazienti trattati con eparina. (il Dolomiti)

Ema: «Non è dimostrato il nesso tra eventi ed età». «Non è stato mostrato un nesso con l'età» tra gli eventi rari di trobosi ed il vaccino di AstraZeneca Questa la nuova valutazione del rischio vaccino eventi rari di trombosi. (ilmessaggero.it)

(LaPresse) – “Ad oggi tutti gli eventi di tipo trombotico associati alla somministrazione del vaccino” si è verificato “dopo la prima e non la seconda dose. “Ad oggi – avrebbe aggiunto -, per chi non ha avuto complicanze non si esclude la somministrazione della seconda dose ancora con Astrazeneca” (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr