Vaccinazioni, superata quota 11 milioni. Regioni, cosa cambia da domani

Vaccinazioni, superata quota 11 milioni. Regioni, cosa cambia da domani
Avvenire INTERNO

Il Report sul sito del governo informa che alle 6 di stamani erano state inoculate 11.081.612 dosi.

Ansa. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Avanti con le vaccinazioni anti Covid anche a Pasqua e Pasquetta: si sono superati gli 11 milioni di dosi somministrate.

Resteranno a distanza le lezioni dei ragazzi dalla seconda media in avanti.

Torneranno invece in classe, in presenza, come previsto dal decreto nazionale, i bambini delle scuole elementari e della prima media

Sono state distribuite 12.790.080 dosi, di cui 8.709.480 del vaccino Pfizer/BioNTech, 2.752.400 di AstraZeneca e di 1.328.200 di Moderna. (Avvenire)

Se ne è parlato anche su altri media

E la strategia nazionale di puntare sin dall'inizio e solo con Pfizer per gli over 80 ha avuto delle ripercussioni”. Le conoscenze pregresse. Fino ad ottobre 2020 la Regione Toscana è stata amministrata dal presidente Enrico Rossi e dalla sua giunta con Stefania Saccardi alla guida della Sanità (La Nazione)

Dopo la variante inglese, attualmente la più diffusa in Italia, e dopo le mutazioni dal Brasile e dal Sudafrica, stavolta la paura arriva dal Sol Levante. Covid, paura per la variante "Eek": cosa cambia per i vaccini La variante "Eek" del coronavirus potrebbe resistere ai vaccini: il nuovo allarme arriva da Tokyo. (Virgilio Notizie)

Per circa due mesi fino al mese scorso, riferiscono le fonti, 12 pazienti Covid su 36, sarebbero stati infettati pur non avendo mai viaggiato e frequentato altre persone poi risultate positive all’agente patogeno. (Giornale di Sicilia)

Variante Eek, la nuova mutazione del Covid in Giappone: può rendere meno efficaci i vaccini

(LaPresse) – La variante giapponese “ci piace poco perchè assomma delle variazioni già ben note della variante inglese, e quindi con una presumibile capacità di aumento di contagio, e anche altre variazioni che vanno approfondite e potrebbero dare guai in termini di maggiore gravità della patologia”. (LaPresse)

Il decreto stabilisce che gli operatori che non si vaccinano non potranno esercitare la professione e dovranno essere destinati a svolgere altri compiti. Tali elenchi saranno resi disponibili dalla Sezione Promozione della Salute e del Benessere, sempre mediante file criptati e protetti da password al direttore sanitario dell’Asl territorialmente competente, in qualità di coordinatore Noa-CovidVacc, affinchè si attivino le azioni previste” (BariToday)

TV7 ha incontrato anche alcuni cittadini a cui è stato somministrato il vaccino Astrazeneca e Romeo Formato presidente dell’associazione ANPS (Associazione Nazionale di Polizia di Stato). Ha ripreso a pieno ritmo, come da programma, il piano vaccinale dell’ASL per gli over 70 nell’ex Caserma Pepicelli al Viale degli Atlantici. (TV Sette Benevento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr