Reddito di Cittadinanza, stanati 10 «furbetti» nel Potentino

Reddito di Cittadinanza, stanati 10 «furbetti» nel Potentino
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

ieci persone sono state denunciate dai Carabinieri, in provincia di Potenza, con l'accusa di aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza, per un ammontare complessivo pari a circa 130 mila euro.

I Carabinieri, attraverso verifiche incrociate, hanno denunciato alcune donne di origini nigeriane, romene, albanesi, pakistane, oltre ad alcuni uomini italiani.

I Carabinieri hanno informato l’Inps del risultato delle loro indagini

Le persone denunciate vivono a Melfi, Satriano di Lucania, Venosa e Lauria (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Ne parlano anche altri media

Producendo false attestazioni relativamente al periodo di permanenza su suolo italiano sono riusciti a percepire, senza averne titolo, la somma complessiva di oltre 94 mila euro. (Il Primato Nazionale)

Come si calcola l’integrazione del reddito familiare. L’importo effettivamente erogato dipende dagli altri trattamenti assistenziali e dai redditi eventualmente percepiti dalla famiglia. Se la domanda è presentata da un altro componente del nucleo familiare, sarà invece necessario ritirare una nuova Carta. (Gazzetta del Sud)

Mentre elicotteri e droni volteggiavano sopra le teste e le case degli italiani, e mentre pattuglie e mezzi erano dispiegati ovunque per verificare la legalità dell'abbacchio al forno, la quantità "autorizzata" delle porzioni da asporto e il rispetto del lockdown pasquale, qualcosa di illegale accad (La Verità)

Reddito di emergenza Inps 2021, chi resta escluso: i casi di incompatibilità

Il pensiero va alla quattordicesima, che sarà erogata nel mese di luglio. Ed ecco che la domanda non può che essere solo e soltanto una: ma chi potrà usufruirne? (ContoCorrenteOnline.it)

Ed è per raggiungere queste fasce di popolazione che sono stati “ritoccati” i requisiti di accesso al reddito di emergenza, in particolare in favore di coloro che vivono in una casa in affitto 4' di lettura. (Il Sole 24 ORE)

Da notare che, come per il Reddito di cittadinanza, il beneficiario del REM con è il singolo richiedente ma l’intero nucleo familiare a cui egli appartiene. Fino ad arrivare al decreto Sostegni del 22 marzo 2021 (qui lo speciale QuiFinanza), che ha prorogato il REM di altri tre mesi, per marzo, aprile e maggio 2021. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr