Pensioni, Tridico rilancia uscita anticipata con la sola quota contributiva

Per saperne di più:
Il Fatto Quotidiano INTERNO

“Per noi il picco massimo di spesa annua non supererebbe il miliardo e mezzo, e pertanto questo intervento sarebbe sostenibile”

In quel momento il lavoratore potrà accedere al trattamento pensionistico costituito dalla somma della quota retributiva e della quota contributiva.

Quest’ultima secondo Tridico costerebbe nel 2022 4,33 miliardi e il conto salirebbe negli anni successivi fino a 9,75 miliardi, per poi iniziare una lenta discesa a 9,2 miliardi nel 2031. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Quei 14 mesi di contributi, infatti, le permettono di rimanere nel sistema misto con tutti i vantaggi del caso. La mia domanda è: posso andare in pensione anticipata a 64 anni rinunciando ai 14 mesi del retributivo? (Money.it)

Questa proposta consentirebbe una certa flessibilità nell'età di accesso alla pensione, una anticipazione e potremmo definirla una sorta di Ape contributiva». Anticipare le pensioni a 63/64 anni con la sola quota contributiva, rilasciando la parte retributiva a 67 anni. (leggo.it)

È il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, ad appoggiare l’ipotesi al centro del dibattito politico, nel corso dell’audizione alla commissione lavoro della Camera. Gli anni con il costo più sostenuto sarebbero il 2024 e 2025 con oltre 1,1 miliardi l’anno e 160mila uscite nel biennio. (Il Sole 24 ORE)

Pensioni 2022, effetto Covid: assegni più bassi per chi lascia il lavoro

E’ in un documento inviato al Governo che viene chiesta una via d’uscita posta a 62 o anche 63 anni ad aggiungersi all’Ape sociale rafforzata. La chiede ma maggioranza compatta e stavolta è inclusa anche la Lega. (iLoveTrading)

Pensioni, si esce prima ma solo con una parte. Garanteribbe un ritiro dal lavoro ancipato a 63 o 64 anni a chi accetta di incassare subito solo la quota di assegno accumulata con il sistema contributivo. (la Repubblica)

Tuttavia esiste una clausola di salvaguardia che impedisce che questo coefficiente possa scendere sotto “1”, ma la mancata svalutazione del montante contributivo sarà recuperata sulla prima rivalutazione positiva utile. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr