Avete questa cifra sul conto corrente? Attenti al rischio beffa

Avete questa cifra sul conto corrente? Attenti al rischio beffa
Consumatore.com ECONOMIA

Leggi anche: Cashback, può succedere entro agosto: attenti ai 1.500€. Come avere molti soldi sul conto corrente e perderne una quota ogni anno. Per iniziare ci sono le commissioni sul conto corrente, pattuite con la banca.

Secondo una stima di Banca d’Italia, i costi fissi sul conto corrente oscillano tra i 21,40 euro a 88,5 euro annuali.

L’abitudine di trattenere parecchia liquidità sul conto corrente, secondo gli esperti, non è vantaggiosa. (Consumatore.com)

Ne parlano anche altre testate

Una situazione che porta ad avere sempre più soldi fermi sui conti correnti, con le banche che, dal loro canto, cercano di correre ai ripari, spingendo i clienti ad investire. Tenere i soldi fermi sul conto corrente non si rivela essere sempre la scelta giusta. (ContoCorrenteOnline.it)

Secondo l’indagine di Banca d’Italia essi oscillano (2019) tra i 21,40 euro dei c/c online fino agli 88,50 euro di quelli bancari tradizionali (54,10 euro i c/c postali). Tuttavia, secondo recenti dati ci sarebbero all’incirca 1.700 miliardi di euro depositati nei conti correnti (c/c), più o meno 18mila euro a deposito. (Proiezioni di Borsa)

Con questo vincolo sul conto in banca si possono guadagnare molti soldi. Per impiegare del denaro per pochi mesi o massimo 3 anni, con 10.000 euro ecco chi scegliere tra Posta, banca e titoli di Stato. (Proiezioni di Borsa)

Conti correnti svuotati: chi restituisce i soldi alle vittime di truffa?

I versamenti in contanti sui conti correnti sono sotto l’occhio del ciclone degli agenti antiriciclaggio già da tempo La legge fiscale ed antiriciclaggio vuole controllare i prelievi extra. Sui conti correnti bancari pesa una doppia legislazione, quella fiscale e quella antiriciclaggio. (Consumatore.com)

LEGGI ANCHE > > > Conto corrente BNL, l’offerta mette tutti d’accordo. O quasi. Conto corrente: in quali frangenti il denaro in giacenza diventa di proprietà della banca o della posta? (ContoCorrenteOnline.it)

La banca dovrebbe essere tenuta a controllare e proteggere i dati dei propri correntisti e quindi dovrebbe secondo legge provvedere risarcire i propri clienti in caso di truffa, furto e quant’altro Ma non basta comunicare la cosa ai cittadini che siano o meno correntisti di quella banca. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr