La Premier League riparte in Cina dopo lo scontro con Suning

La Premier League riparte in Cina dopo lo scontro con Suning
Calcio e Finanza SPORT

Per questo motivo, nella scorsa stagione la Premier League aveva successivamente trovato un accordo con Tencent Sports per la trasmissione delle restanti sfide di campionato in Cina.

L’accordo con iQiyi Sports arriva dopo la chiusura del contratto da 564 milioni di sterline (657 milioni di euro circa) con PP Sports, emittente di proprietà di Suning.

La Premier League ha siglato un accordo con la piattaforma di streaming iQiyi Sports che sarà partner digital esclusivo del massimo campionato di calcio inglese nel Paese fino alla fine della stagione 2024/25. (Calcio e Finanza)

Su altri giornali

Fonte articolo: Daily Mail. Con l'aumentare dei contagi lacorre ai ripari e per non avere ripercussioni per l'avvio del prossimo campionato di Premier League imporrà vaccino obbligatorio per calciatori e staff dei club entro il prossimo 1° ottobre. (Tuttocampo)

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE! Secondo le ultime direttive del Governo britannico – riporta il Daly Mail – i calciatori, ma anche lo staff che prenderà parte al prossimo campionato 2021/2022, saranno chiamati a vaccinarsi. (CalcioMercato.it)

Il dispositivo richiede l’immunizzazione anche a tutti i tifosi che vorranno andare allo stadio, sarà necessario dimostrare di essere vaccinati entro il primo ottobre per poter essere ammessi negli impianti. (Corriere della Sera)

La Premier League obbliga i calciatori a vaccinarsi

La Premier League chiude le porte ai no-vax. Che a questo punto, se non saranno vaccinati entro l'inizio di ottobre, non potranno più scendere in campo. (la Repubblica)

Green pass o meno, la Premier League ha preso una posizione ufficiale: tutti i giocatori e lo staff che vorranno fare parte del campionato 2021/22 che partirà a metà agosto dovranno avere ricevuto la doppia dose di vaccino. (Udinese Blog)

In Canada, ad esempio, il Montreal ha dovuto vendere l’attaccante Eric Hurtado dopo la sua scelta di non vaccinarsi Nuovo provvedimento della Fa: fuori dalla Premier League chi non si vaccinerà. In pratica, chi tra giocatori e membri dello staff tecnico delle squadre non si vaccinerà verrà escluso dalla Premier League. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr