Meteo: Fine GENNAIO col Vero INVERNO! Ipotesi GELO e NEVE sull'Italia. Ci sono IMPORTANTI Novità

iLMeteo.it INTERNO

Il vero inverno, tuttavia, potrebbe tornare prepotentemente alla ribalta verso la fine del mese di gennaio e a tal proposito ci sono importanti novità.

Le conseguenze potrebbero riguardare non solo l'Europa, ma anche l'Italia verso la fine di gennaio: secondo i dati attualmente a nostra disposizione non sarebbe da escludere anche l'ipotesi di gelo e neve entro fine mese.

Stratwarming: riscaldamento anomalo e inaspettato della stratosfera sopra il Polo Nord. (iLMeteo.it)

Su altre testate

Gelo che si posizionerà a due passi da noi, gelo che al minimo accenno di spostamento dell’Alta Pressione potrebbe propagarsi verso ovest. Il fatto che si stia procedendo verso la maturità stagionale ci fa pensare a febbraio, il mese che per certi versi è il più propizio alle ondate di gelo europee. (Meteo Giornale)

Ma proprio perché l’estremizzazione climatica è divenuto argomento quanto mai stringente non possiamo far finta che nel futuro qualcosa di grosso possa succedere. Che sia l’Artico, per mano del Vortice Polare, o che si tratti della Siberia poco cambia: l’Inverno, quello vero, potrebbe essere innescato. (Meteo Giornale)

Al momento, carte alla mano, vi saranno sì delle anomalie positive ma nulla di paragonabile a quelle che registrammo a inizio anno. Dando uno sguardo alle ultimissime interpolazioni modellistiche quel che possiamo dirvi è che potrebbe insistere per una settimana circa. (Meteo Giornale)

Al momento, carte alla mano, vi saranno sì delle anomalie positive ma nulla di paragonabile a quelle che registrammo a inizio anno. Per chiudere diciamo che la prossima sarà una normalissima fase anticiclonica, nulla a che vedere con l’Anticiclone mangia Inverno (Meteo Giornale)

Quando l'indice NAO è positivo (NAO+), prevalgono i venti zonali da occidente e di conseguenza apportano aria umida dall'Oceano verso il continente (tante piogge e clima mite). In particolare l'indice climatico NAO (North Atlantic Oscillation) evidenzia la variazione di pressione al livello del mare tra l'Islanda e le Azzorre. (iLMeteo.it)

Italia meridionale. Freddo e variabilità apriranno il mese di febbraio con qualche rovescio sparso e possibili fiocchi in Appennino. Italia centrale. Anche nel Centro il mese esordirà con una variabilità invernale, cadrà qualche fiocco in collina tra Umbria, Marche e Toscana. (Agronotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr