Covid, a luglio test sierologico ai medici per capire se c'è ancora copertura vaccinale - DIRE.it

Covid, a luglio test sierologico ai medici per capire se c'è ancora copertura vaccinale - DIRE.it
Dire INTERNO

Pfizer e Moderna, intanto, stanno già lavorando a un ‘aggiornamento’ dei vaccini per le varianti, ma “sembra che siano tutte coperte, chi più e chi meno”, conclude Magi

Astrazeneca, Johnson & Johnson, Pfizer e Moderna: vaccini a confronto. . “Al momento ancora non sappiamo quanto dura l’immunità con il vaccino– spiega Magi- ma sicuramente sarà diversa da persona a persona.

– “Intorno alla fine di luglio, intanto, faremo tutti quanti un test sierologico per capire se siamo coperti o meno”. (Dire)

Su altre fonti

La Sicilia ha la peggiore percentuale nazionale di somministrazioni rispetto alle dosi disponibili. Sono 193.750 le dosi di vaccino anti Covid somministrate finora in provincia di Messina. Le scorte Astrazeneca e le prime dosi Janssen. (Tempo Stretto)

Oggi, come annunciato, sul portale www. L’elemento di novità è la decisione di anticipare dal 17 all’11 maggio quelle per la fascia 50-54. (La Stampa)

Per l’altro vaccino a Rna messaggero (Moderna) i tempi raddoppiano:“dopo due settimane dalla seconda dose”. Tuttavia, fino a 15 giorni dopo la somministrazione della seconda dose, la protezione potrebbe essere incompleta”. (Metropolitano.it)

Il vaccino Moderna non arriva: salta la seconda dose per circa 200

Pfizer per esempio garantisce un’immunità di sei mesi, quindi al momento noi medici siamo ancora tutti quanti immunizzati. Per approfondire:. Cuomo (Siaarti): “Potenziare organico, telemedicina e rete della terapia del dolore”. (emergency-live.com)

La Biblioteca Comunale dei libri del fondo moderno nella sua bellissima allocazione dell’ex ospedale Santa Caterina, sempre aperta al pubblico secondo gli orari stabiliti, nel corso degli anni ha incrementato il proprio patrimonio librario anche grazie a qualificate donazioni provenienti da diversi privati, istituti e fondazioni. (Monrealelive.it)

Per questo gli operatori hanno proceduto ad annullare oltre 200 seconde dosi e a ricontattare gli utenti per una nuova prenotazione. Va rilevato che, nonostante i disagi legati al sistema centrale, gli operatori stanno lavorando ininterrottamente per limitare al minimo tutti i disagi. (Onda Tv)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr