Bollette luce e gas, stangata in arrivo: cinque fattori dietro la crisi energetica mondiale

Bollette luce e gas, stangata in arrivo: cinque fattori dietro la crisi energetica mondiale
ilmessaggero.it ECONOMIA

Bollette, taglio dell’Iva e degli oneri per proteggere le fasce più fragili. Aumento delle bollette di gas e luce, le ragioni della crisi. Dietro agli aumenti delle bollette si nascondono diversi fattori, legati alla ripresa post-pandemica e non.

La crisi in Italia e in Cina. In Europa, poi, non tutti i paesi subiscono la crisi allo stesso modo

Poi, secondo fattore, c'è il costo crescente di tutte le materie prime in concomitanza con il rilancio dell'economia mondiale. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri giornali

E si preannuncia anche un prossimo shock per le catene di approvvigionamento globali che già presentano criticità con gli effetti della pandemia. Le ragioni principali della mancanza di energia nel sud della Cina sono diverse da quelle nel nord (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Restando in ambito cinese invece vale la pena di considerare China Shenhua Energy Co. In particolare sotto esame potrebbero essere i conti dell'importatore di gas indiano Petronet LNG e del distributore di gas urbano Indraprastha Gas Ltd. (Investire.biz)

Il petrolio ha superato oggi gli 80 dollari al barile, la quotazione più alta degli ultimi 3 anni. Nell’ultimo anno i prezzi del gas sono triplicati, in questo momento crescono di un altro 6%. (Il Fatto Quotidiano)

Energia: crescono i prezzi di carbone, carbonio e gas in Europa. Crisi energetica in arrivo?

Tenendo conto dell’eliminazione graduale del carbone (e dell’energia nucleare) nel Regno Unito, il gas, per quanto costoso, è semplicemente ancora necessario Ma è il Regno Unito il posto dove cercare i problemi maggiori. (Fortune Italia)

Questo sta limitando la produzione ed anche tante aziende occidentali come Apple e Tesla che acquistano i semilavorati in Cina stanno accusando il colpo. Tuttavia c’è un problema: le materie prime anche quelle necessarie per produrre energia come carbone e gas stanno risentendo di forti spinte inflazionistiche (iLoveTrading)

"Stiamo esaminando non solo il Regno Unito e l'Europa, ma una potenziale crisi energetica globale in arrivo in inverno", ha affermato Robert Rennie, responsabile globale della strategia di mercato di Westpac. (Trasporti-Italia.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr