Nico Cereghini: “Le statistiche, sempre in ritardo, sugli incidenti stradali”

Moto.it INTERNO

La Sardegna è (per fortuna) la sola regione che ha più vittime dell’anno prima.

Infine, trentasette province italiane hanno raggiunto l’obiettivo EU-2020, che era la riduzione del cinquanta per cento delle vittime della strada

L’allarme viene dalla considerazione che, nonostante i tanti periodi di lockdown del 2020, in 17 province (su 107) il numero dei morti è addirittura aumentato.

Mi sorprende, regolarmente e da molti anni, il ritardo di certe statistiche: per avere i dati dell’anno 2020 –in questo caso gli incidenti stradali nelle province italiane- occorre attendere quasi dieci mesi. (Moto.it)

Ne parlano anche altri giornali

In base a una prima ricostruzione dell'accaduto, i mezzi viaggiavano in direzione Milano quando, per cause ora in corso d'accertamento, sono venuti in contatto, incendiandosi. Un motociclista è morto ieri sera in in incidente stradale avvenuto in una galleria a Dorio (Lecco) lungo la corsia sud della Superstrada 36, tratto Bellano-Lecco. (Sky Tg24 )

Ecco cosa cambia, in base al decreto legge pubblicato in Gazzetta Ufficiale contenente le misure “misure urgenti. Anagni – Cinquanta famiglie senza energia elettrica, enormi disagi in zona Monti In condizioni meteo accettabili crea problemi l’interruzione di energia elettrica; con freddo di questi giorni il disagio, soprattutto per bambini ed anziani, è veramente insopportabile. (TG24.info)

Un ragazzo, della stessa età, che circolava sull'altro ciclomotore ha riportato gravi lesioni ed è stato elitrasportato dalla Rega all'ospedale di Coira. Per i soccorsi e gli accertamenti il tratto interessato dall'incidente è stato chiuso al traffico per 4 ore. (RSI.ch Informazione)

La collisione non ha causato nessun ferito ma solo gravi danni ai mezzi. Tempo di lettura: (anteprima24.it)

Subito dopo hanno verificato le condizioni dell’altra auto, a bordo della quale c’erano quattro ragazze, mettendo in sicurezza i veicoli e liberando la carreggiata. Le quattro ragazze, a bordo della seconda auto, tutte tra i 20 e i 24 anni e residenti in vari comuni della zona, sono state dimesse dopo la visita al Pronto Soccorso (il Resto del Carlino)

L'uomo è stato accompagnato al Niguarda di Milano con l'elicottero. Stando alle prime informazioni dell'Azienda regionale emergenza urgenza, il ferito è stato soccorso da due equipaggi arrivati in codice giallo su ambulanza e elisoccorso. (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr