“Se viene lui ce ne andiamo noi”. Il veto dei giocatori del Real Madrid su Conte

“Se viene lui ce ne andiamo noi”. Il veto dei giocatori del Real Madrid su Conte
Chiamarsi Bomber SPORT

Sarebbero stati dieci giocatori del Real Madrid a mettersi in mezzo alla trattativa per portare Antonio Conte sulla panchina delle Merengues.

Il gran rifiuto dello spogliatoio Blancos, che avrebbe posto il veto su un’eventuale arrivo dell’allenatore leccese.

Quest’ultimo ha lasciato bei ricordi a Madrid e ha trovato l’apprezzamento dei giocatori e di tutto l’ambiente madrileno

Facebook Twitter WhatsApp Messenger LinkedIn. (Chiamarsi Bomber)

Ne parlano anche altri giornali

Quello fra Antonio Conte e il Real Madrid non è stato infatti solo un timido corteggiamento come ce ne sono tanti nelle estati di mercato. Il tabloid racconta di contatti fra alcuni calciatori, circa 10 e molto influenti, e il presidente Florentino Perez (Calciopolis)

Ricorda però la frase di Sergio Ramos quando Conte, nel 2018, entrò tra i nomi accostati alla panchina del Madrid: “Il rispetto si guadagna, non si impone” disse Sarebbe stato lo spogliatoio del Real Madrid a porre il veto sull’arrivo di Antonio Conte (IlNapolista)

Una vicenda che sembra avere molto in comune con Antonio Conte. “Chi parte sa cosa lascia, ma non sa cosa trova“, così Lello(Lello Arena) avverte il buon Gaetano (Massimo Troisi) intento a lasciare Napoli per cominciare una nuova avvenuta altrove, in una delle scene iconiche del celebre film di Massimo Troisi “Ricomincio da Tre”. (DirettaGoal)

“Non lo vogliamo”. Conte al Real Madrid, è saltato tutto per un motivo

Una ribellione dinanzi alla quale anche il massimo dirigente ha dovuto prendere atto che era meglio accantonare ogni decisione malsana Questa volta non c'entrano le richieste esagerate e fuori dal mondo rispetto alla congiuntura economica. (Sport Fanpage)

Leggi anche -> Antonio Conte, sfuma il Tottenham: i motivi del rifiuto agli Spurs. Nelle ultime settimane si è parlato insistentemente di un possibile approdo al Real Madrid, poi saltato per lasciare spazio al ritorno di Ancelotti. (CalcioToday.it)

Uno scenario, tra l’altro, già vissuto qualche anno fa, quando Conte sembrava destinato alla panchina del Real prima di legarsi all’Inter Sarebbero stati giocatori molto importanti e di peso a far valere questa volontà sulla società madrilena. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr