In arrivo le prime 400 dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie

In arrivo le prime 400 dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie
VeneziaToday SALUTE

«La vaccinazione per la popolazione per il vaiolo delle scimmie - precisa la direzione prevenzione - allo stato attuale non è richiesta né indicata

I casi di vaiolo delle scimmie a Venezia. Al momento i casi accertati sono complessivamente 42, di cui sei all’Ulss 3 Serenissima.

«Sono in arrivo in Veneto, nel pomeriggio di oggi, le prime dosi di vaccino anti-vaiolo (Jynneos).

Per semplificare la distribuzione e la gestione dei vaccini, le prime 400 dosi di vaccino saranno immagazzinate centralmente presso la farmacia ospedaliera dell’ospedale dell’Angelo di Mestre, per la successiva distribuzione ai punti di somministrazione. (VeneziaToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Le Canarie hanno ricevuto questo giovedì, 4 agosto, il primo lotto di vaccini contro il vaiolo delle scimmie La vaccinazione è rivolta alle persone che ricevono un trattamento PrEP** contro l’HIV e ai contatti stretti di casi confermati che soddisfano i requisiti per indicazione medica. (ViviTenerife e ViviGranCanaria)

Il gruppo di lavoro è formato da una rappresentanza della Direzione generale Welfare, da direttori dei Centri di malattie infettive e da tre rappresentanti del mondo delle associazioni Ma nel frattempo il Pirellone si organizza e crea un’Unità di coordinamento per la gestione e attività di controllo dell'epidemia. (MonzaToday)

I flaconi devono essere conservati a –15 gradi centigradi e hanno una scadenza di due anni (tre negli Stati Uniti) Vediamo chi dovrà farla e come. Circa 16mila le dosi destinate all’Italia. La vaccinazione sta per partire anche in ItaliaAnche l'Italia è pronta con la vaccinazione del Vaiolo delle Scimmie. (iLMeteo.it)

In aumento i casi di “Vaiolo delle Scimmie” in Italia: nuova circolare del Ministero della Salute

Ricordiamo che nelle Marche il primo caso ufficiale si era registrato lo scorso 5 luglio in provincia di Ascoli Piceno. Un dato da tenere sotto controllo visto il via-vai di turisti, da tutto il mondo, soprattutto sulla costa romagnola. (corriereadriatico.it)

"Abbiamo analizzato i dati dei primi 10 Paesi più colpiti dal. vaiolo delle scimmie - spiega Antonello Maruotti - In alcuni, come la Germania, è stato già raggiunto il picco. "Noi abbiamo stimato che i contagi possano essere circa il doppio in Italia, come anche in Brasile e in Francia, e il triplo in Spagna (IL GIORNO)

Aumentano i casi di vaiolo delle scimmie in Italia e il Ministero della Salute ha varato una nuova circolare con cui sono state aggiornate le informazioni sulla definizione di caso, sulla segnalazione, il tracciamento dei contatti e la gestione dei casi (LEGGI). (il Fatto Nisseno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr