Rientro a scuola in Calabria, lezioni in aula fino alla prima media - Calabria Diretta News

Rientro a scuola in Calabria, lezioni in aula fino alla prima media - Calabria Diretta News
calabriadirettanews INTERNO

Il nuovo decreto Covid, infatti, prevede il ritorno a scuola nelle zone rosse di tutti gli alunni fino alla prima media, dad dalla seconda media in poi.

“I ragazzi vanno al 50% nelle zone arancioni ma stiamo lavorando tutti moltissimo perchè possano tornare tutti nelle loro scuole il prima possibile”.

“È un grande segno di fiducia nel Paese”, ha detto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. (calabriadirettanews)

Ne parlano anche altre testate

di Manuela Plastina. Vogliono tornare in classe, vogliono potersi guardare negli occhi nonostante mezzo viso coperto dalle mascherine, vogliono poter ascoltare i docenti di persona e non attraverso uno schermo. (LA NAZIONE)

In particolare, come ha spiegato il sindaco: “Con il decreto-legge 1 aprile 2021, n. (il Fatto Nisseno)

Dopo oltre un mese, oggi in Abruzzo, sulla base del decreto nazionale, riaprono le scuole di ogni ordine e grado, anche se le attività delle superiori si svolgeranno per il 50% in Dad. Situazione diversa per i 17 comuni in zona rossa: lì le attività didattiche saranno in presenza solo fino alle classi di prima media. (Info Media News)

Scuola e Covid, Puglia divisa tra Dad e lezioni in presenza: «Solo il 50% in aula»

Chiuso e in didattica a distanza da domani mattina il plesso scolastico Pietro Donato che fa parte del comprensivo "Paradiso" dove si erano già registrati, prima della pausa pasquale alcuni casi alla scuola dell'infanzia nella sede centrale. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Il governo, dopo il lungo stop, ha infatti, deciso che possono tornare in aula i bambini dei nidi e delle scuole dell'infanzia, della primaria fino alla prima media. Restano in Dad i ragazzi delle Superiori e II e III medie. (NonSoloContro)

Per alcune scuole il tempo della scelta è scaduto oggi, per altre c'è tempo fino a domani. Sui siti internet delle diverse scuole ci sono i moduli da compilare, alcuni dei quali «suggeriscono» ai genitori di scegliere le lezioni a distanza ancora per un pò. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr