Talebani: “Le donne devono fare i figli, non i ministri”

Ticinonews.ch ESTERI

Non è necessario che le donne siano nel governo, loro devono fare figli”.

Le donne dell’Afghanistan sono quelle che danno figli al popolo dell’Afghanistan, che li educano secondo i valori islamici”, ha detto in un’intervista a Tolo News il portavoce dei sedicenti studenti coranici, Sayed Zekrullah Hashim.

“Catastrofe generazionale”. Parole che confermano l’allarme dell’Unesco sul rischio di una “catastrofe generazionale” in materia di educazione

È come se le mettessi al collo un peso che non può sostenere. (Ticinonews.ch)

Ne parlano anche altri giornali

ha detto ad Omnibus il giornalista in collegamento dalla capitale afghana. "La mia impressione è che da un punto di vista militare manchino le risorse umane per controllare il vasto territorio afghano" (TG La7)

Quella mattina del 29 agosto – secondo le ricostruzioni del New York Times – Ahmadi aveva ricevuto intorno alle 8.45 del mattino una telefonata dal suo ufficio: il suo capo gli chiedeva di passare a prendere il suo computer. (Imola Oggi)

Si ha la sensazione, soprattutto da parte di certa società civile afghana, che la storia sia finita. La più vibrante, di questa società civile, è la componente femminile. (Rai News)

Ora Akhundzada è stato confermato dalla shura (l’assemblea, il dispositivo di decisione collettiva dei Talebani) quale leader supremo dell’emirato. Un’altra figura della vecchia guardia del 1996-2001 è il ministro degli esteri Amir Khan Muttaqi, che in passato era stato ministro dell’Informazione, della cultura e dell’educazione. (Domani)

Il New York Times ha pubblicato un'inchiesta che contesta la versione fornita dalle forze armate statunitensi sul loro ultimo raid in Afghanistan, lo scorso 29 agosto. Immagini video e testimonianze raccolte dalla testata sembrano insomma indicare l'assenza di esplosivo e di connessioni fra l'uomo e l'IS. (RSI.ch Informazione)

Il nuovo corso della storia in Afghanistan fa passi da gigante, più di 300 donne con indosso il burqa, hanno manifestato in un anfiteatro universitario a favore del nuovo regime, la cui politica verso le donne suscita forti preoccupazioni nel mondo intero. (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr