Vaccini, Cnn: Altamente probabile sì Fda per Pfizer a 12-15 anni

LaPresse SALUTE

Lo riporta la Cnn che cita il dottor Arnold Monto, professore di epidemiologia presso l’Università del Michigan e presidente ad interim del comitato consultivo sui vaccini Covid-19 dell’Fda.

“È molto probabile, se i dati presentati lo supportano”, ha precisato Monto senza dare una data precisa per la risposta definitiva, indicando però che “potrebbe arrivare in tempi relativamente brevi”

Milano, 10 apr. (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

(LaPresse) – Pfizer ha chiesto oggi alla Fda di espandere l’uso del suo vaccino anti Covid-19 agli adolescenti di età compresa tra 12 e 15 anni. Lo riporta Nbc News (LaPresse)

La Regione Lazio garantisce la possibilità di sottoporsi all’immunizzazione con Astrazeneca per tutte le fasce d’età “sbloccate”. Abbiamo chiesto che delle 48 dosi riconosciute ogni giorni ce ne venga assegnato il doppio così da ampliare l’offerta”. (ilmessaggero.it)

Aifa "In arrivo 17 milioni di dosi Pfizer e 7-10 milioni J&J" Dosi sufficienti per arrivare alla copertura prevista di 500mila vaccinati al giorno. "Nel secondo trimestre avremo in arrivo 17 milioni di dosi Pfizer, e Johnson&Johnson verso fine aprile per altri 7-10 milioni, Moderna arriverà in una dose più bassa. (Ottopagine)

Stavolta con una rassicurazione in più: vacciniamo con Astrazeneca solo le persone sopra i 60 anni Proseguono le somministrazioni dei vaccini anti-Covid a Napoli, presso il centro vaccinale della Mostra d'Oltremare. (NapoliToday)

Alla donna era stata somministrata la seconda dose del vaccino Pfizer da qualche giorno. E' invece atteso per domani l'esame autoptico su Francesca Tuscano, la docente di 32 anni morta per emorragia cerebrale la mattina di Pasqua (Primocanale)

Secondo la nota, la “Fda è a conoscenza dei casi di persone con gravi coaguli di sangue – a volte collegati a bassi livelli di piastrine nel sangue – dopo la somministrazione di J&J” e ha sottolineato “che queste condizioni possono avere molte cause diverse”, precisando che continuerà a investigare (LaPresse) – La Food and Drug Administration “non ha trovato una relazione causale” tra la vaccinazione con il siero Johnson & Johnson e casi di trombosi. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr