Nicola, partenza da imbattuto: ora può fare meglio di Mazzarri

Nicola, partenza da imbattuto: ora può fare meglio di Mazzarri
Toro.it SPORT

Solo due allenatori, nell’era dei tre punti erano infatti riusciti a infilare una simile striscia positiva all’esordio sulla panchina granata.

L’ultimo fu Walter Mazzarri che, subentrato a Mihajlovic, vinse tre partite su tre in casa (Bologna, Benevento e Udinese) e ne pareggiò due in trasferta (Sassuolo e Sampdoria) prima di perdere il derby.

Imbattuto dopo cinque partite come Mazzarri e Scoglio: Davide Nicola, per ora, non è stato sconfitto sulla panchina del Torino (Toro.it)

La notizia riportata su altre testate

Per Belotti e compagni ora sarà fondamentale dare continuità di risultati ed il prossimo mese potrebbe essere decisivo per lo sprint salvezza; venerdì prossimo il Torino se la vedrà con il Sassuolo, mentre il 2 marzo sarà poi ospite della Lazio allo Stadio Olimpico, due avversarie contro le quali all'andata i granata gettarono alle ortiche punti pesantissimi nel finale. (Torino Granata)

Come lo stesso Nicola dice: “Dobbiamo migliorare la qualità del gioco, L'identità che sto cercando non è solo caratteriale, ma anche tecnica”. Mantenere la porta inviolata per due gare, infatti, non accadeva dalle ultime due partite del girone d’andata dello scorso campionato, vittorie su Roma e Bologna (Torino Granata)

“Il campionato non è finito qui” hanno ripetuto i protagonisti della vittoria granata a Cagliari. Cagliari-Torino, Nicola batte Di Francesco: e spiega così il piano-partita granata. SOLIDITÀ – Un’altro aspetto fondamentale nella corsa salvezza è la solidità difensiva. (Toro News)

Torino, Bonazzoli entra e convince. Ora i tifosi lo vorrebbero titolare

Davide Nicola ha costruito un gruppo d’acciaio e ridato solidità alla difesa. Colpiscono i dati di Izzo e Bremer che hanno corso molto di più nelle ultime tre gare e il recupero di Nkoulou. (Torino Granata)

Tifoso del Toro fino al midollo, ottimista ad oltranza, nella vita meglio un tackle di un colpo di tacco La risposta la definisce il risultato del campo e al momento questo dà ragione alle scelte di Nicola. (Toro News)

BONAZZOLI – Uno Zaza che dopo la doppietta al Benevento è nettamente calato, specie nel corso delle ultime uscite stagionali contro Genoa e Cagliari. Due squadre contro le quali l’ex Valencia ha offerto prestazioni opache, non riuscendo ad incidere nonostante la maglia da titolare affidatagli in entrambe le occasioni da Nicola. (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr