Pioli, strategia light per partire forte (e il mercato non è finito)

Pioli, strategia light per partire forte (e il mercato non è finito)
La Gazzetta dello Sport SPORT

ENTUSIASMO — La dirigenza ha assistito all’ultima seduta, la prima per De Ketelaere.

Pioli ha richiamato i suoi a Milanello esattamente un mese fa: oggi, dopo trenta giorni di lavoro e cinque amichevoli, può tracciare un primo bilancio.

L’allenatore e lo staff l’hanno pensata così: una prima settimana di lavoro morbido per chi rientrava dalle vacanze e poi il piede che piano piano schiaccia sull’acceleratore. (La Gazzetta dello Sport)

La notizia riportata su altre testate

Ritrovano Kjaer, hanno alternative. Qualcuno era scettico su Kalulu e Tomori, e si è dovuto ricredere. (Milan News)

È la parola alla base del progetto Milan che da più di due anni a questa parte sta stupendo in tutti i campi. La strada è tracciata, De Ketelaere e il Milan sono pronti a percorrerla (Milan News)

Paolo Condò, nel suo articolo sul quotidiano, sottolinea come i rossoneri sul campo continuino a farsi preferire ai rivali, anche perché il suo telaio è l'unico a essere rimasto quasi inalterato. Non ci sarà più Kessie, ma sono arrivati Pobega, Adli e soprattutto De Ketelaere, che aggiunge sicuramente classe ed efficacia in una zona di campo tra le meno sviluppate della scacchiera. (Milan News)

In cosa può migliorare Leao? Zaccheroni: "Nello scegliere i momenti nei quali incidere"

Nella percezione di molti, l'attivismo sul mercato di Inter e Juventus a giugno - dai ritorni di Lukaku e Pogba all'ingaggio di Di Maria - aveva spinto il Milan fuori dall'inquadratura delle candidate al titolo. (la Repubblica)

MilanNews.it. foto di Antonio Vitiello. C'è grande curiosità per vedere come Stefano Pioli utilizzerà in campo Charles De Ketelaere, il grande colpo del mercato estivo del Milan: il giovane belga partirà come trequartista, ma può essere schierato anche come esterno destro. (Milan News)

MilanNews.it. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l'ex tecnico rossonero Alberto Zaccheroni ha spiegato in cosa secondo lui Rafael Leao può migliorare ancora: "Nello scegliere i momenti nei quali incidere. (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr